“Camosci Sound”: rassegna di concerti al Lago dei Camosci di Sant’Ambrogio

Ritorna per il secondo anno Camosci Sound, la rassegna estiva di musica dal vivo al Lago dei Camosci. Nove spettacoli d’autore in cui la musica dialogherà con la natura insolita di questo luogo, che sa essere accogliente, poetico e misterioso. Songwriters contemporanei, melodie antiche, atmosfere acustiche, musiche eclettiche, ortaggi che suonano, lingue sconosciute. Questo e molto altro risuonerà ai piedi della Sacra di San Michele.

L’apertura di sabato 4 giugno è affidata a Fossick Project, progetto audiovisivo di Marta del Grandi (voce, chitarra, elettronica) e Cecilia Valagussa (live visuals), alle prese con una rivisitazione poetica e contemporanea del mito sumero di Gilgamesh.

Il 18 giugno torneranno sulle sponde del lago L’orage e il loro cantautorato folk dalle montagne, con Alberto Visconti (voce, chitarra) e Vincent Boniface (voce, fiati, organetto). Il 9 luglio Carlot-ta (voce, tastiere, chitarra) eseguirà i brani del suo album Murmure, accompagnata da Paolo Pasqualin (batteria), canzoni oscure che raccontano in modo romantico di animali, alberi, amore e morte.

Camosci Sound

Il 18 luglio natura e tecnologia saranno al servizio de Il Conciorto, spettacolo comico-musicale proposto da Biagio Bagini (voce, chitarra) e Gian Luigi Carlone (voce, fiati, elettronica, ortaggi). Il 6 agosto il concerto Les Trobairitz  - Paola Bertello (voce) e Cecilia Lasagno (voce, arpa) - investigherà il tema delle poetesse di corte con un repertorio di ricerca incentrato sull’uso di lingue minoritarie.

Il 13 agosto Smallable Duo con Alex Gariazzo (voce, chitarre) e Roberto Bongianino (fisarmonica) proporrà un repertorio folk blues, capace di evocare atmosfere bucoliche e immaginari lontani. Il 15 agosto, un evento speciale il cui protagonista sarà presto annunciato. Sarà possibile dormire nel grande prato antistante il lago, al risveglio un concerto sorprendente.

Il 27 agosto, Valeria Sturba proporrà brani che sembrano provenire da mondi paralleli, in un solo show che ha per protagonisti violino, theremin, voci, loop station e giocattoli.

Il 3 settembre un altro evento extra, Battiato Landscapes è un tributo ai paesaggi evocati dal Maestro. Il cast di questo evento sarà comunicato in prossimità dello stesso e comprenderà alcuni degli artisti coinvolti nella rassegna Camosci Sound 2022.

Tutti i concerti avranno luogo alle ore 20.30, all’ora del tramonto, quando i camosci scendono dalle rupi antistanti per abbeverarsi. Fa eccezione l’appuntamento del 15 agosto, che si svolgerà all’alba. 

L’ingresso agli eventi è gratuito. Si consiglia la prenotazione sul sito www.lagodeicamosci.it

Camosci Sound 2022

4 giugno – Fossick Project| Gilgamesh con Marta del Grandi (voce, chitarra, elettronica) e Cecilia Valagussa (live visuals analogici) 

18 giugno – L’orage con Alberto Visconti (voce, chitarra) e Vincent Boniface (voce, fiati, organetto)

9 luglio – Carlot-ta | Murmure con Carlot-ta (voce, tastiere, chitarra) e Paolo Pasqualin (batteria)

23 luglio – Bagini Carlone | Il Conciorto con Biagio Bagini (voce, chitarra) e Gian Luigi Carlone (voce, fiati, elettronica, ortaggi)

6 agosto – Les trobairitz con Paola Bertello (voce) e Cecilia Lasagno (voce, arpa)

13 agosto – Smallable duo con Alex Gariazzo (voce, chitarre) e Roberto Bongianino (fisarmonica)

15 agosto - Concerto all’alba - TBA

27 agosto – Valeria Sturba con Valeria Sturba (voce, violino, theremin, elettronica)

Condividi questa pagina