Festival delle Luci a Giaveno: musica, colori e un contest fotografico

Dall’11 dicembre a Giaveno è acceso il Festival delle luci, che illuminerà la capitale della Val Sangone fino all’Epifania. Giaveno è stata fra le prime città in Piemonte a realizzare una scenografia natalizia di questo genere, di cui hanno parlato anche i media nazionali e che è finita persino in un film, Il Primo Natale, pellicola italiana del 2019 diretta e interpretata da Ficarra e Picone.

L’Amministrazione comunale ha riflettuto a lungo sull’opportunità o meno di organizzare anche per quest’anno il Festival delle Luci, ma alla fine ha deciso di venire incontro alle richieste dei cittadini e dei commercianti, che periodo difficile che ha colpito le loro attività hanno comunque voluto contribuire con le loro quote alla realizzazione delle luminarie natalizie, ritenendole un investimento per il futuro.

Festival delle luci a Giaveno

“Come già accaduto con l’albero di Natale, crediamo sia giusto dare alla nostra città un’immagine festosa, seppur più sobria, per la ricorrenza così importante. Del resto il Natale e le feste invernali sono sempre state le celebrazioni della rinascita, e in questo anno capitano a pennello poiché si spera di “rinascere” come comunità dopo l’ondata del Covid. Speriamo che le luci scaldino i cuori e accendano la speranza in tutti noi”, afferma il Sindaco Carlo Giacone

Sono stati apportati alcuni cambiamenti alle scenografie e in particolare sul campanile e in piazza vengono proiettate immagini nuove sotto il nome di “Città dei Folletti”. 

Festival delle luci a Giaveno

Alcuni punti del territorio non saranno soltanto illuminati, ma anche animati: ecco allora la trasformazione della storica fontana in marmo del Mascherone, risalente al 1622, che per l'occasione diverrà il Mascherone Borbottone impegnato a narrare la sua storia, mentre l'albero centenario Frondo, nel parco adiacente a palazzo Marchini, destatosi dal torpore parlerà ai bambini che gli si avvicineranno.

Ecco l'elenco e l'ubicazione delle installazioni luminose:

Mappa luci Giaveno

 

Concorso fotografico #giavenoincantata

La Città di Giaveno promuove inoltre il contest fotografico #giavenoincantata, un concorso di immagini che si svolge sui social Facebook e Instagram. A partire da martedì 15 dicembre tutti potranno partecipare, postando fino a due fotografie su ciascuno dei social con l’hashtag #giavenoincantata, taggando il profilo o la pagina Città di Giaveno.

L’obiettivo del concorso è mettere in evidenza alcuni luoghi caratteristici, particolari, suggestivi di Giaveno, che siano inerenti al periodo natalizio e invernale. Dettagli, sfumature, montagne, boschi e magia della Città visti con gli occhi dei cittadini e dei visitatori. Unico divieto: non si può partecipare con foto dove siano visibili volti di persone.

Sul sito ufficiale della Città di Giaveno e sui social è possibile reperire il regolamento per la partecipazione. È semplice, possono partecipare tutti, piccoli e adulti. Non servono competenze specifiche ma solo l’occhio attento e critico sulle bellezze della nostra Città in questo periodo di festività natalizie. Sarà anche un modo per stringerci virtualmente come Comunità durante il Natale 2020, un Natale sicuramente diverso rispetto al solito.

#giavenoincantata

Dal 15 dicembre al 6 gennaio si possono inserire su Instagram e Facebook fino ad un massimo di due foto per social (anche in giorni diversi una dall’altra) con hashtag #giavenoincantata e taggando la pagina Instagram cittadigiaveno. Chi riceve più like vince il premio popolare, mentre una giuria tecnica premierà le foto qualitativamente migliori, scelte su entrambi i canali. 

 

Qualche immagine dalle edizioni degli scorsi anni:

Il Mascherone Borbottone

Il "Mascherone Borbottone"

San Lorenzo luci

Giochi di luci sulla facciata della chiesa di San Lorenzo (Foto Studio Dovis)

L'albero di Natale e quello parlante (Foto Roberto Grano)

L'albero di Natale e quello parlante (Foto Roberto Grano)

Condividi questa pagina