L'archeologia a portata di tutti. Una giornata dedicata al patrimonio archeologico valsusino

Il patrimonio archeologico valsusino è sotto gli occhi di tutti, ma spesso non è sufficientemente valorizzato. Per promuoverlo e renderlo maggiormente appetibile, dalla collaborazione tra Valle di Susa. Tesori di Arte e Cultura Alpina e la Soprintendenza all'archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Torino, è nata la Giornata del patrimonio archeologico della valle di Susa.

Sabato 18 settembre 2021 l'evento taglierà il traguardo della dodicesima edizione, e durante la giornata quindici località della Valle apriranno i loro siti archeologici con la possibilità di accompagnamenti guidati gratuiti.

La Valle di Susa sarà protagonista di uno straordinario racconto corale che metterà in luce la ricchezza e la dimensione diffusa del patrimonio culturale. Un viaggio nella storia attraverso i luoghi dove rimangono le tracce degli abitanti e dei viaggiatori di questo territorio, unico nel suo genere per la stratificazione e la trasformazione del paesaggio che lo caratterizza.

Sabato 18 settembre il tema Joie de vivre, epidemie e rinascite, sarà il filo conduttore intorno a cui verranno organizzati accompagnamenti tematici, eventi e incontri di animazione dei siti. Per ognuno dei siti archeologici che aderiscono all’iniziativa sarà creato un collegamento tra il tema e la cronologia di riferimento: la Preistoria, l’Età Romana, il Medioevo e l’Età moderna. Presso i siti verranno organizzate animazioni a tema, dimostrazioni, spettacoli teatrali, narrazioni.

L’Archeologia a Porte Aperte si inserisce all’interno del piano di valorizzazione integrata Valle di Susa. Tesori di Arte e Cultura Alpina, che, mediante uno stile partecipativo, nel corso degli anni ha formato numerosi volontari, consentendo di mantenere e accrescere il coinvolgimento e la responsabilizzazione delle comunità locali sui temi della gestione e della valorizzazione del patrimonio culturale.

Giornata archeologia 2021 siti

 

I siti visitabili sabato 18 settembre

  1. Almese, Villa romana e Ricetto di San Mauro

  2. Avigliana, castello e chiesa priorato di San Bartolomeo

  3. Bardonecchia, parco archeologico “Tur d’Amun”

  4. Borgone Susa, “Il Maometto” e la cappella romanica di San Valeriano

  5. Bruzolo, l’antica fucina

  6. Bussoleno, Mulino Varesio

  7. Caselette, Villa Romana

  8. Cesana Torinese Bousson, Casa delle lapidi

  9. Chiusa di San Michele, ex cappella di San Giuseppe

  10. Condove, Castello del Conte Verde, Chiesa di San Rocco, Chiesa di San Pietro, fucina Col e museo etnografico La Ghindana

  11. Novalesa, Museo Archeologico dell'abbazia dei SS. Pietro e Andrea

  12. Oulx, torre delfinale

  13. Salbertrand, Ecomuseo Colombano Romean, Mulino Idraulico del Martinet

  14. Susa, castello e siti storico – archeologici

  15. Vaie, Museo Laboratorio della Preistoria

In ottemperanza alla normativa vigente in materia di prevenzione e contenimento Covid-19, all'interno dei siti è obbligatorio l'uso della mascherina e rispettare le disposizioni fornite dagli organizzatori.

 

Gli orari di apertura e le animazioni organizzate

Giornata archeologia 2021 programma

 

Informazioni: tel. 0122622640 - info@vallesusa-tesori.it - Pagina FB Archeologia in Valle di Susa.

Condividi questa pagina