Lo Spettacolo della Montagna, dal 1996 una rassegna itinerante porta il teatro nei paesi

Organizzata da Onda Teatro, Lo Spettacolo della Montagna è dal 1996 una rassegna itinerante che anima i centri storici, i cortili, le piazze e le borgate della Valle di Susa, della Val Sangone e della Valle di Viù. Come ogni anno, tra luglio e agosto, quei luoghi di interesse storico, paesaggistico e architettonico circondati dalle nostre montagne, diventano teatro di spettacoli di cinema e letteratura, incontri, passeggiate e soprattutto riflessione.

In occasione della sua XXIV edizione, Lo Spettacolo della Montagna propone appuntamenti che ripercorrono anniversari particolari, consentendo ai partecipanti di soffermarsi su temi importanti. Così i 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci mettono in luce la grandiosità di un uomo vissuto durante il Rinascimento ed i vent'anni dalla morte di De André inducono a riflettere sul fascino di un'arte poetica profondamente coinvolgente. 

Venerdì 12 luglio alle ore 21.30, alla Casaforte di Chianocco, Migranti: Mariapaola Pierini e Silvie Elena Montagnini affronteranno, tramite film e testi emblematici (da Edmondo de Amicis a Giovanni Pascoli, da Pietro Germi a Gianni Amelio), il tema delle migrazioni. A seguire Montagne di gusto, degustazione di prodotti tipici della Valle di Susa

Giulio Cavalli

Ne parlerà anche Giulio Cavalli (nella foto) in borgata Adrit di San Giorio, sabato 13 luglio alle ore 21.30, in un monologo accompagnato da musiche al pianoforte dal titolo “A casa loro”. La giornata di domenica 14 luglio sarà invece dedicata ai più piccoli: dalle ore 16.30, presso la Certosa di Montebenedetto, avrà luogo una passeggiata teatrale per famiglie e bambini dai 6 anni. 

In onore di Fabrizio De André, venerdì 19 luglio alla Casaforte di San Didero, alle ore 21.30, Gigi Venegoni e Bruno Maria Ferraro dedicheranno all'artista un vero e proprio racconto teatrale, in cui si incroceranno le sue radici, i suoi racconti ed il suo sguardo sul futuro. A seguire Montagne di gusto, Degustazione di prodotti tipici della Valle di Susa.

A 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci, sabato 20 luglio alle ore 21.30, in borgata Argiassera di Bussoleno, Silvia Elena Montagnini racconterà di un tempo in cui l'arte e la scoperta erano al centro della vita delle grandi città italiane, in cui la meraviglia per la scoperta e la bellezza erano il fine di una società ricca e potente.

Onda teatro

Sabato 3 agosto alle ore 21.30, presso i giardini Levis di Chiomonte, Alberto Barbi, Paolo Cecchetto e Laura Quaglia parleranno invece dei colori, dei miti, dei personaggi del Giro d'Italia: La maglia nera Malabrocca al Giro d’Italia. Domenica 4 agosto, nella splendida cornice del Parco Orsiera Rocciavré, una nuova passeggiata teatrale, dal titolo "il riflesso dell'acqua - tra mito e fiaba", partirà da Coazze ed intratterrà i bambini con una riflessione sul rapporto tra l'uomo e l'acqua. 

A conclusione di questa edizione de Lo Spettacolo della Montagna, due ultimi appuntamenti nel week end del 10 e 11 agosto. Sabato alle ore 21.30, nel Parco Comunale Jardin D'La Tour di Oulx, la Banda Osiris salirà sul palco assieme ad un'altra importante formazione comico-musical-teatrale, Trelilu e Piemontecarlo, con canzoni, musica e sketch d'azzardo, una roulette teatrale nella quale non si sa mai dove va a fermarsi la pallina.

Domenica invece, alla Certosa di Montebenedetto alle ore 16.30, una terza passeggiata teatrale dedicata ai bambini dal titolo "Il ragno e l'uva e altre favole di Leonardo da Vinci". 

Lo Spettacolo della Montagna: tra luglio e agosto una rassegna itinerante per riflettere

Maggiori informazioni sul sito www.ondateatro.it

Condividi questa pagina