Lo Spettacolo della Montagna, dal 1996 una rassegna itinerante porta il teatro nei paesi e nelle borgate

Ha preso il via la ventiseiesima edizione di Lo Spettacolo della Montagna, rassegna itinerante organizzata da Onda Teatro, sotto la direzione artistica di Bobo Nigrone, che dal 1996 tra luglio ed agosto anima i cortili, le borgate, i luoghi di interesse storico, paesaggistico e architettonico delle nostre montagne.

“Lo Spettacolo della Montagna 2021 oltre a dedicare una particolare attenzione al concetto di cultura come cura – trattare le comunità/persone con attenzione e con riguardo attraverso l’arte e il teatro, per favorire l’incontro, l’inclusione, l’apertura alle collaborazioni, ponendo al centro del dialogo i giovani, le famiglie e le fasce più deboli – dedicherà alcuni appuntamenti all’idea del desiderio del viaggio come metafora di un futuro migliore rispetto al tempo in cui viviamo", afferma Bobo Nigrone.

“La cultura si muove e si sposta per incontrare il pubblico e coinvolgerlo con appuntamenti progettati con attenzione e cura. La cura indispensabile in questo tempo di pandemia per riprendere la fiducia nei luoghi di incontro e di socialità.
Negli anni il festival ha contribuito alla riscoperta di borgate montane abbandonate come Borgata Mocchie, Borgata Achit, Borgata Adrit o Borgata Argiassera, luoghi che sono stati animati dagli eventi di spettacolo e che sono tornati così protagonisti della vita della comunità. Quest’anno si aggiungeranno Borgata Bigiardi, Pian Cervetto e Novaretto".

L’edizione 2021 della rassegna porterà gli spettacoli, oltre che in Valle di Susa e in Val Sangone, anche a Torino e in altre vallate piemontesi (il programma completo lo trovate sul sito di Onda Teatro).

 

Gli eventi in Valsusa e Val Sangone

 

Sabato 3 luglio 2021 >> ore 21.30

CAPRIE – Celle

Cara Virginia

Di e con: Chiara Tessiore. Regia: Annapaola Bardeloni. Idea, ricerca storica, supporto alla drammaturgia: Ambra D’Amico. Progetto vincitore del bando “Casa con vista Fringe”

A più di ottant’anni dall’emanazione delle leggi razziali, dall’uso dei gas e delle stragi sistematiche, durante la conquista dell’Etiopia, ancora aleggia un alone giustificatorio: il mito degli “italiani, brava gente!”, dei colonizzatori buoni che costruiscono scuole, strade, ospedali, che portano civiltà in una terra barbara… (Associazione Culturale Baba Jaga)

>> in apertura Montagne di gusto, merenda sinoira a cura del Rifugio Rocca Sella. Prenotazione obbligatoria dalle ore 19.00 presso il Rifugio Rocca Sella al n. 3409597234

 

Venerdì 9 luglio >> ore 21.30

CHIANOCCO – Casaforte

Nora. Di persone e sentieri dimenticati

Da un’idea di Antonella Usai. Laboratorio di formazione e creazione diretto da Antonella Usai e Beppe Gromi. Coordinamento artistico a cura di Onda Teatro. Musiche dal vivo di Giuseppe Sanna e Roberto Dicosta. Con Laura Matteucci, Loredana Fanzola, Sabrina Contiero, Anna Carlucci, Isabella Marangon, Katia Bolognesi, Francesca Zitti, Andrew Detroit, Alassane Conde, Samuele Fuso, Alice Cremonini, Beatrice Berzolla, Carolina Senor, Lucrezia Malacarne.

Due gruppi di attori e attrici affiancati da cittadini di diverse fasce d’età della Valle di Susa intraprendono un percorso di creazione teatrale collettiva sui temi della memoria e del presente attraverso le testimonianze di uomini, donne e luoghi dimenticati (ASD NAD-Fabula Rasa).

 

Sabato 10 luglio >> ore 18.00

ALMESE – Arboreto Didattico Pian dei Listelli

GIUSEPPE CEDERNA. Storie di uomini e di eroi

Di e con: Giuseppe Cederna

L’inno alla terra di Walt Whitman, le battaglie ambientali di Antonio Cederna e il viaggio di Ulisse, migrante mediterraneo. Tre storie. Le stesse passioni che raccontano il nostro mondo.

Per assistere comodamente allo spettacolo è necessario portare un cuscino, una coperta o un plaid.
L’area è raggiungibile a piedi, partendo dal parcheggio Pera Pluc di Rivera di Almese e percorrendo circa 700 m lungo la pista tagliafuoco.

 

Domenica 11 luglio >> ore 17.00

BRUZOLO – Borgata Bigiardi

Donne resilienti

A cura di Marcella Filippa, Orietta Brombin. Letture sceniche a cura di Francesca Rizzotti 

Donne resilienti, donne artiste, donne stra-ordinarie raccontate con letture, installazioni, video e testimonianze (Onda Teatro / Pav / Fondazione Vera Nocentini).

 

Venerdì 16 luglio 2021 >> ore 18.30

CAPRIE/NOVARETTO – Pera Rionda

Calici diVini

Con: Francesca Rizzotti, Massimo Deodato e Giulia Miniati. Coordinamento artistico: Francesca Rizzotti. Musiche dal vivo: Laura Culver

Da sempre, il vino ha ispirato poeti e scrittori di ogni epoca. Tra le innumerevoli opere letterarie e poesie di ogni tempo, la serata segue il filo rosso tracciato da alcuni importanti autori francesi che hanno dedicato al frutto di Bacco, pagine memorabili. Le letture sceniche si alternano con la musica e con la degustazione di alcuni dei più importanti vini d.o.c. della Valle di Susa (Onda Teatro).

>> Durante la performance:  Montagne di gusto. Merenda sinoira con vini selezionati dall’azienda agricola Agriforest (Giuliano Bosio), catering a cura di Sapori di Gea Gastronomia Bussoleno. Prenotazione obbligatoria al n. 3493714294

 

Sabato 17 luglio 2021 >> ore 21.30

CONDOVE – Mercato Coperto

Cineteatro: cinema e lavoro

A cura di Mariapaola Pierini. Interventi teatrali di Silvia Elena Montagnini

Un percorso attraverso la storia del cinema e la letteratura per parlare di lavoro. Dalla Wertmuller a Dino Risi, da Charlie Chaplin a Paolo Villaggio. Tra gli altri verranno introdotti alcuni frammenti da “Memoria e memorie della Monce” (Onda Teatro / Valsusa Filmfest).

 

Sabato 24 luglio 2021 >> ore 21.30

SAN GIORIO – Borgata Adrit

Con la luna sulle spalle. Storia di spalloni, bricolle, canarini, foglie di Lugano, ossa di morti e altro ancora

Testo e regia: Giuseppe Di Bello, con: Marco Continanza e Gian Battista Galli, musiche dal vivo: Gian Battista Galli (Sulutumana)

Con la luna sulle spalle” è uno spettacolo emozionante che prende spunto dalla storia del contrabbando e più precisamente da quel contrabbando necessario, ricordato come “romantico” che va dal periodo del sale a quello del riso, ovvero dai primi anni dell’ottocento all’immediato secondo dopoguerra (Anfiteatro).

 

Domenica 25 luglio 2021 >> ore 16.30

VILLARFOCCHIARDO – Certosa di Montebenedetto (Parco Orsiera Rocciavrè)

Voci nel bosco

Scritto e diretto da Riccardo Gili con Carlo Cusanno e Marzia Scala.

Un giovane cinghiale deve affrontare una difficile prova per diventare finalmente un adulto. Arrivato il giorno fatidico i suoi tentativi falliscono miseramente. Uno spettacolo itinerante in cui mondi diversi si incontrano e si scontrano. La curiosità prevale sulla paura e permette di instaurare un contatto divertente e coinvolgente (Compagni di Viaggio). Per famiglie, bambini e ragazzi dai 6 anni.

 

Giovedì 29 luglio 2021 >> ore 21.30

CAPRIE/NOVARETTO – Giardini Scuola Materna / Piazza Europa

On the road

Regia e drammaturgia: Milo Scotton. Liberamente ispirato dal libro “On The Road” di Jack Kerouac.

Cinque personaggi desiderano fuggire, viaggiare o semplicemente scoprire dove li porterà un soffio di vento. Un delicato equilibrio tra circo e teatro crea un intenso sistema tra gesti, acrobazie e musica. Uno spettacolo per emozionare, divertire, il primo passo verso l’inizio di un viaggio (Artemakia).

 

Domenica 1 agosto 2021 >> ore 16.00

BUSSOLENO – Pian Cervetto (Parco Orsiera Rocciavrè)

Stagioni in Cammino

Testo Francesco Micca, con Francesco Micca, Paola Bordignon

Stefano Mancuso, celebre botanico e direttore del Laboratorio di Neurobiologia vegetale, racconta di piante che hanno capacità di apprendere, di trasmettere il sapere alle generazioni successive, di collaborare, di sentire suoni, addirittura di vedere (!). Insomma, che sono esseri viventi più antichi dell’uomo e molto più complessi di quanto normalmente pensiamo (Faber Teater). Per famiglie, bambini e ragazzi dai 6 anni. Appuntamento al rifugio Amprimo, camminata fino alla Borgata di Pian Cervetto.

>> ore 17.30 Rifugio Amprimo: spaghettata a cura del CAI Uget Bussoleno

 

Venerdì 6 agosto 2021 >> ore 16.30

COAZZE - Parco Comunale (Parco Orsiera Rocciavrè)

RodariRoad. In viaggio con Gianni Rodari

Di e con Bobo Nigrone.

Rodari Road è un viaggio tra le opera più significative di Gianni Rodari, per far conoscere ai bambini di oggi le storie senza tempo di un maestro della letteratura per l’infanzia. Un gigante del ‘900 che, a cent’anni dalla sua nascita, ci sorprende ancora, ci diverte e ci fa pensare (Onda Teatro). Per famiglie, bambini e ragazzi dai 6 anni.

 

Sabato 7 agosto 2021 >> ore 21.30

SAN DIDERO – Casaforte

LUCA MORINO. Bruciavo il legno santo nel deserto salato

Con Luca Morino e Cristian “Junior” Loghitano

Il viaggio è musica, è scambio, è scoperta e avventura. Il viaggio è la destinazione. Luca Morino suona e racconta di viaggi e resistenze, esperienze di tour e di avventure mistiche: il sound crudo e avvolgente fatto di chitarre e voce, percussioni e un vecchio organo Farfisa. In caso di pioggia: Struttura coperta Piazza Europa

 

Domenica 8 agosto 2021 >> ore 18.30 

CONDOVE – Lajetto

Borgata in festa. Evento di teatro, musica e nuovo circo dedicato alle famiglie

Parole, suoni e movimento per celebrare le borgate condovesi, che hanno visto nascere il festival nel 1996. Artisti e musicisti di differenti compagnie si uniscono per una giornata creativa e colorata.
Una festa insieme a bambini, ragazzi e famiglie in compagnia della Donna con la Gerla, la statua di bronzo simbolo della cultura alpina (Onda Teatro – Freakclown – Paola Lombardo ed Enrico
Negro – Duo Lopez
).

LEGGI ANCHE: La storia del monumento alla civiltà alpina di Mocchie, e dello spopolamento della montagna condovese

 

L’ingresso a tutti gli appuntamenti del festival è libero.

Info e prenotazioni: info@ondateatro.it, tel. +39 349 3714294 (dal lunedì al venerdì ore 15 - 18 e nei giorni di spettacolo a partire da un’ora prima dell’evento)

Maggiori informazioni sul sito www.ondateatro.it

Condividi questa pagina