È in Val di Susa il punto più a ovest d'Italia

Forse non tutti sanno che il punto più a ovest d’Italia si trova in Valle di Susa, e precisamente nel comune di Bardonecchia, tra la Valle Stretta francese e la valle della Rho. Si tratta dell'anticima di Rocca Bernauda (metri 3177), come indica anche la targa posta dall’Istituto Geografico Centrale nel 1993.

La zona è raggiungibile solo da camminatori esperti e ben allenati: l'itinerario non è semplice ma si snoda tra paesaggi mozzafiato (sopra al titolo il Colle della Gran Somma). Percorribile da giugno ad ottobre, è consigliato solo ad escursionisti preparati o accompagnati da una guida alpina: attraversa infatti tratti di sfasciumi e richiede alcuni brevi passi di arrampicata su roccia.

A Bardonecchia il punto più a ovest d'Italia

L'itinerario parte dalle Grange di Valle Stretta e prosegue verso il Ponte della Fonderia e sul sentiero per il Colle di Valle Stretta, fino al Piano di Tavernette. Dal vallone del Colle di Gran Somma si abbandona il sentiero per seguire le praterie sassose che portano allo sbocco dell'ampio canalone di detriti che scende tra le cime Gran Somma e Rocca Bernauda. 

In prossimità dell'anticima occorre superare un breve saltino roccioso, seguito da un tratto di cresta orizzontale ma vertiginosa per l'esposizione su entrambi i versanti. Dopo l'anticima, dove è posizionata la targa del punto più occidentale d'Italiail pendio si allarga e un ultimo panettone di terriccio rossastro conduce in vetta (metri 3228). Su Gulliver.it trovate la descrizione dettagliata dell'itinerario


A quota 2700 circa si è alla base di un pendio più ripido che si affronta salendo sulla sinistra, alla base di un testone roccioso che domina un pianoro. Si giunge così ad un bel ripiano posto 50m sotto il colle di Gran Somma, che si raggiunge su tracce. Dal colle, una traccia attacca sul lato Valle Stretta la cresta nord della Rocca Bernauda. In prossimità dell'anticima 3177m, un breve saltino roccioso è il passaggio chiave (II-), seguito da un tratto di cresta orizzontale ma vertiginosa per l'esposizione su entrambi i versanti. Dopo l'anticima, il pendio si allarga e un ultimo panettone di terriccio rossastro conduce in vetta.

La targa sull'anticima di Rocca Bernauda

 

Per ulteriori informazioni:

Guide Alpine Valsusa - Punto più a ovest d'Italia

Gulliver - Itinerario a Rocca Bernauda

Condividi questa pagina