Il fascino invernale della valle di Thures e delle sue borgate

L'escursione e molto facile e molto adatta a ciaspole e sci di fondo. Si sviluppa nell'incontaminata val di Thures, il cui nome pare derivi da 'Tiure', detto impropriamente tufo, ma in realtà concrezioni calcaree tenere e porose, da cui la valle è caratterizzata.

A Thures nel censimento del 1696 risultavano esserci ben 98 fuochi, vale a dire famiglie. Accanto alla caratteristica fontana delfinale si trova il posto tappa 'La fontana del Thures’, ristrutturato nel pieno rispetto delle tipologie del luogo.

Un particolare della fontana delfinale di Thures

Un particolare della fontana delfinale di Thures.

 

Una sosta vale dunque la pena, senza sottovalutare poco prima di arrivare Thures, il villaggio più bello della valle che è Bousson, con la via che conduce alla chiesa nella parte bassa al di là del fiume e la Casa delle lapidi nella parte alta del villaggio.

Dalla borgata di Thures si procede verso il Rifugio La Chenal, e poi per la borgata di Thures Gorlier, che si raggiunge poco dopo. Di qui la strada prosegue per Champ Quartier, Lause ed infine Rhuilles

Thures Gorlier

Thures Gorlier.

Rhuiles

Rhuilles.

 

Thures 1650 m - Thures Gorlier 1760 m - Champ Quartier 1793 m - Rhuilles 1653 m - Thures

  • Accesso: Torino-Cesana-Bousson.
    Di qui si superano i due ponti e si segue l'indicazione a destra "Clots Thures" su strada asfaltata per 3,5 km fino a sotto il paese di Thures dove, sulla destra, parte una sterrata che si inoltra nella valle. Qui si posteggia (attenzione ai cartelli di divieto!)

  • Dislivello: 250 m

  • Difficoltà: facile

  • Tempo complessivo: 2.30-3 ore

  • Periodo consigliato: dicembre-febbraio

  • Esposizione: ovest

  • Cartografia: I.G.C. 1: 50.000 f.1, Valli di Susa, Chisone e Germanasca - Fraternali Editore 1: 25.000 Alta Val Susa Alta Val Chisone

LEGGI ANCHE : La Valle di Thures

Condividi questa pagina