Le cose più viste nel 2020 sul sito del Laboratorio Valsusa

Il 2020 per il sito di Laboratorio Valsusa è stato un anno davvero entusiasmante: gli utenti sono stati oltre 700mila, dunque mediamente quasi 2000 al giorno. Che dire: vi ringraziamo di cuore per l’interesse che avete dimostrato per le nostre aziende, per il nostro territorio e per il nostro lavoro di valorizzazione.

Anche quest’anno vi proponiamo le classifiche degli articoli più visti. Da una parte i 10 post più letti tra quelli che abbiamo dedicato al territorio, che riguardano la storia, l'arte, la natura e l'enogastronomia della Valle di Susa; dall'altra le 5 imprese più cliccate. Ci sembra che queste scelte raccontino un po' del nostro progetto e anche un po' di voi che lo seguite.

 

Le 10 cose più lette nel 2020

Quest’anno a farla da padrone tra gli articoli più visti è la natura. Al primo posto infatti troviamo il tutorial che vi abbiamo proposto per riconoscere gli uccellini che incontriamo sul balcone o in giardino, ma tra i più cliccati ci sono anche quelli sulle orchidee selvatiche in Valle di Susa e sulle zecche: come difendersi dal loro morso?

Restano sempre molto letti gli articoli che raccontano la nostra storia, sia passata (il Forte dello Chaberton e l’Acquedotto di Sangano) che recente (gli impianti di sci estivo al Colle del Sommeiller).

Seguono poi le escursioni e le esperienze che è possibile fare in Valle di Susa (la ferrata subacquea al Lago Grande di Avigliana e il Lago Verde in Valle Stretta) e l’enogastronomia che quest’anno, rispetto al 2019, troviamo un po’ più in basso in classifica (i “puciu” e la ricetta della “Soupe Grasse”).

LEGGI ANCHE: Le 10 cose (e le 5 aziende) più viste sul sito del Laboratorio Valsusa nel 2019

 

Ecco dunque la classifica dei 10 articoli più letti:

Soupe Grasse

10. Soupe grasse (Soupa Grasa), una delizia dell'alta Valsusa

Un piatto povero della tradizione contadina, che si caratterizza per ingredienti semplici e facili da reperire.

 

Acquedotto di Sangano

9. L'acquedotto di Sangano, una vera e propria “Cattedrale dell’Acqua”

L'acquedotto, realizzato nel 1860, fu costruito per far “affluire a Torino acque salubri, opportunamente incanalate con mezzi ed accorgimenti atti a preservarle da ogni possibile contaminazione”.

 

Puciu

8. Stare da “pocio” ("puciu") vuol dire stare a casa, tranquilli, al caldo. Ma voi sapete cosa sono i “pocio”?

Si tratta dei frutti del nespolo, che vengono raccolti ancora acerbi e per maturare devono essere messi a riposo nella paglia.

 

Lago Verde

7. Alla scoperta del Lago Verde in Valle Stretta: da cosa dipende il suo colore?

Il colore di questo lago è determinato dalla presenza di un’alga che vive sul fondale, che gli dona la tipica colorazione verde smeraldo. Le acque invece, di per sé, sono perfettamente limpide e incolori.


Ferrata Lago Grande

6. Il Lago Grande di Avigliana e la sua ferrata subacquea. Oltre 2 km di percorsi, dove "il nulla" è abbagliante

In totale, a seconda del punto di partenza, si possono percorrere le 5 tratte lungo la direttrice est-ovest, per complessivi 940 metri, oppure le 4 lungo l'asse nord-sud, coprendo 1125 metri.


Impianti Sommeiller

5. Sul ghiacciaio del Sommeiller, ora scomparso, un tempo d'estate si sciava

Nella valle di Rochemolles una strada si arrampica fino a quasi 3 mila metri di altitudine. Fu aperta nel 1962 al servizio degli impianti di risalita per lo sci estivo sul ghiacciaio del Sommeiller, ora scomparso.


La batteria dello Chaberton

4. La Batteria dello Chaberton, la fortezza tra le nuvole più alta d'Europa

Sulla cima del Monte Chaberton, a 3130 metri d’altezza, dominano i resti di quella che è stata una delle più imponenti opere difensive mai esistite nel Vallo Alpino. La Batteria dello Chaberton, la fortezza più alta d'Europa, a fine '800 svettava maestosa sul valico del Monginevro.


Zecca

3. Fastidioso come una zecca, non è solo un modo di dire. Come prevenire il loro morso

È sempre più comune, per noi e per i nostri amici animali, il rischio di incappare nel morso di una zecca, fastidioso animale diffuso sia nei prati di montagna che nei parchi gioco cittadini.


Orchidee in Valle di Susa

2. Orchidee spontanee, incanto multicolore in Valle di Susa

La spettacolare fioritura delle orchidee spontanee inizia nei primi giorni di maggio e si conclude tra luglio ed agosto. Le specie censite in Valle di Susa sono 47, un numero considerevole raffrontato alle circa 120 specie italiane.


Riconoscere gli uccelli

1. Che belli questi uccellini sul balcone o in giardino! Vi aiutiamo a riconoscerli

Nei giorni di quarantena abbiamo riscoperto i nostri giardini ed i loro abitanti: gli uccelli. Questi simpatici animali popolano i cespugli, le siepi e gli alberi, dove trovano rifugio e costruiscono il nido. A volte per vederli basta anche solo un davanzale, un balcone o un albero vicino alla finestra: ma poi riuscite a riconoscerli?

 

Le 5 aziende più visitate nel 2020

Restano sempre molto cliccate le aziende che già lo scorso anno figuravano ai primi posti della classifica: Falegnameria Arlaud, Distilleria Erboristica Alpina, Azienda Agricola Bosio, vino e olio in valsusa, Apicoltura Biologica Seba e Vale, che propone anche uova di galline “free range, e La Calcina, erbe biologiche di montagna.

A queste nel 2020 se ne sono aggiunte altre, che vanno dalla Betola d’Uva Frola di Meana alla Azienda Agricola Giovale Manuel di Borgone. Ecco il dettaglio:


Maura, Betola 'd l'uva frola

5. Betola 'd l'Uva Frola

A Meana tipicità, tradizione e amore per il territorio in piatti che riportano alla mente antichi sapori… E nella sala con grandi vetrate si ammira il Rocciamelone in tutta la sua imponenza.


Forno di Mocchie

4. Il Forno di Mocchie, grano e pane di montagna

La passione di Michaela per questo lavoro, nata osservando la nonna impastare il pane, l'ha portata ad aprire un'azienda agricola sulla montagna di Condove.


Idromele dei taurini

3. Idromele dei Taurini

Questa bevanda si ottiene dalla fermentazione di una miscela di acqua e miele, e raggiunge una gradazione alcolica intorno ai 13 gradi. È la più antica bevanda alcolica prodotta dall'uomo: ne fecero uso Egizi, Celti, Greci, Romani e Germani, che la definivano “Bevanda degli Dei”.


Bosco delle Meraviglie

2. Il Bosco delle Meraviglie

Un negozio di giocattoli ed un parco emozionale alle pendici della Sacra di San Michele, popolato da folletti, elfi, fate ed orchi.


Azienda agricola Giovale

1. Azienda Agricola Giovale Manuel

Un’azienda agricola gestita da una giovane coppia produce latte, formaggi e gelato artigianale tra Borgone e Montebenedetto.

Condividi questa pagina