Anche Ancora, un chiosco immerso nel verde e nelle voci della natura

Castagni, betulle, sambuco, iris, edera e molto altro ancora: sono tante le voci della natura che si levano dal bosco in località Cresto, dove, per il sesto anno consecutivo, Marco Rege Gianasso e Stefania Fucini hanno avviato la stagione di "Anche Ancora", un gradevole chiosco immerso nel verde.

Quando si dice chiosco, il primo pensiero, abitualmente, corre a quelle strutture in riva al mare, dove gustare un drink od un gelato in tenuta informale e rilassata. Beh, tolta la location, ugualmente entusiasmante, "Anche Ancora" non ha nulla da invidiare al classico chiosco del litorale.

Anche Ancora, un chiosco immerso nel verde e nelle voci della natura

Si tratta di un angolo caratteristico, che sovrasta l'abitato di Sant'Antonino. La casetta in legno immersa nel verde del parco Ilse Shölzel Manfrino è una fucina di idee: qui, seduti all’aperto sugli arredi in legno, rustici ma confortevoli, si possono gustare piatti con prodotti tipici del territorio, sorseggiare un aperitivo, bere un caffè, mangiare un gelato, rilassarsi con gli amici.

Ma anche godersi una piacevole lettura all'ombra delle frasche, attingendo dalla biblioteca, ricca di svariati generi librari, allestita grazie a generose donazioni. "Anche Ancora" è aperto tutti i giorni della settimana (ad eccezione del mercoledì), dalle 10 del mattino "fino a quando resiste l’ultimo cliente”. Tutte le domeniche offre laboratori per bambini, ma è lo spazio ideale anche per mostre, presentazioni di libri, concerti e tutto ciò che ha a che fare con il mondo della cultura, dell'arte, del coinvolgimento delle persone. 

Anche Ancora, un chiosco immerso nel verde e nelle voci della natura

“Siamo un punto di aggregazione – precisano Marco e  Stefania – e quindi abbiamo molteplici proposte, ideate per soddisfare le esigenze di tutti quanti vengono a farci visita. Abbiamo soluzioni per tutte le età ed infatti ci sentiamo di dire che la nostra utenza sia molto ampia: da 0 a 100 anni”.

Verrebbe da dire soluzioni anche per tutti i palati, poiché da "Anche Ancora" è possibile gustare il pranzo al sacco nell’apposita area pic-nic, scegliere dal variegato menu proposto dalla cucina (che offre anche numerose proposte per vegani e vegetariani), oppure affittare il forno a legna e le griglie, per festeggiare con amici optando per il fai da te. Un pranzo veloce, una merenda sinoira, una birra fresca, una bibita, una partita a carte o a bocce (c’è anche un campo idoneo), due chiacchiere tra amici e molto altro ancora.

Anche Ancora, un chiosco immerso nel verde e nelle voci della natura

Scegliete voi come trascorrere il tempo nel gradevole bosco che rinfresca dall’arsura: da "Anche Ancora" troverete pane (e non solo) per i vostri denti, per feste di compleanno, addii al celibato, ricorrenze e celebrazioni o per una piacevole pausa dedicata a sé stessi. Senza dimenticare la vicina area camper, per chi arriva anche da più lontano.

Se il meteo lo consentirà, il chiosco sarà aperto fino a novembre, ma per le bizze dell’ultimo momento e la calura dell'estate è a disposizione una tettoia coperta di 40 mq. Famiglie, coppie o single, gruppi, tutti sono benvenuti e l'agevole accesso consente la fruizione anche ai portatori di handicap. Ognuno troverà un'offerta, culinaria e non, ad hoc.

Anche Ancora, un chiosco immerso nel verde e nelle voci della natura

Ah, quasi dimenticavamo. Lo sapete che nel bosco suona meglio anche la musicaSe non ci credete, sperimentatelo approfittando del ricco calendario di concerti: di solito sono proposti in orario merenda sinoira o aperitivo, e quindi potrete deliziarvi con ritmi blues, rock, folk, d'autore, ed intanto spizzicare e bere qualcosa per stuzzicare le papille gustative ed osservare il tramonto sulla valle da un punto di osservazione diverso dal solito. 

Perché in fondo, lo sappiamo tutti, la natura parla a chi la sa ascoltare. E, in effetti, da "Anche Ancora"ci si riesce  benissimo.

Condividi questa pagina