A Cascina Roland arriva l'AperiTapas: il gusto spagnolo incontra i prodotti della Val Susa

Alla già ampia offerta ricettivo-culinaria, Cascina Roland ha aggiunto da qualche settimana una proposta in grado di catapultarci nei sapori e negli aromi della Spagna. Si tratta dell'Aperitapas, un aperitivo che ci propone i sapori tipici della cucina iberica, naturalmente contaminati con i prodotti e le suggestioni del nostro territorio.

Bocadillos, croquetas, pichos ed un sacco di altre bontà alla griglia, sia di carne che di verdura, accompagnate dalle salse che abitualmente vengono servite con queste golosità, sono curate nei miimi dettagli, sia dal punto di vista estetico che per quanto concerne il gusto.

"In cucina – ci dice Franco Garzelli, chef ed uno dei quattro soci della cooperativa che gestisce la struttura - abbiamo uno chef di Malaga che, dopo essersi diplomato come cuoco internazionale, ha lavorato con me al San Carlo e poi ha fatto ritorno in Spagna. Ma, dopo 10 anni trascorsi nella sua terra, il richiamo della nostra, di cui è fortemente innamorato, ha avuto il sopravvento. Eccolo quindi nuovamente al servizio di chi vorrà sperimentare il gusto mediterraneo di questo aperitivo, che mescola i sapori delle due nazioni".

Aperitapas!

 

Già perchè tra le altre leccornie, di cui non vogliamo svelarvi troppo per non rovinare l'effetto sorpresa, in Spagna ci sono anche le tapas con i funghi, che non potevano mancare anche in valle di Susa. "Vogliamo unire le due culture – commenta Franco – e, dai riscontri ottenuti nelle prime settimane di sperimentazione, possiamo dire che la proposta ha incontrato il consenso della clientela, superando di gran lunga le nostre aspettative".

In favore dell'aperitapas, oltre all'innegabile qualità del servizio ed all'esclusiva location offerta da Cascina Roland, ha sicuramente giocato il fatto che si tratti di un aperitivo leggero ma allo stesso tempo gustoso, dal costo contenuto ma in grado di far sognare chi lo consuma.

Aperitapas a Cascina Roland

Un aperitivo che, così come avviene in terra iberica, favorisce la socializzazione e crea un clima di festa. I sapori si mescolano, dando vita ad un piacevole connubio che vede protagonisti invitanti stuzzichini, accompagnati da vino e birre nostrane.

E se lo chef di Malaga alla passione per l'Italia affianca anche una granitica fede bianconera, non si può certo fare a meno di contraccambiare il favore. Rispondendo all'invito di assaggiare l'aperitapas, che viene servito ogni mercoledì, giovedì e venerdì a partire dalle 19, con un sonoro "Olè".

Aperitapas Cascina Roland

Condividi questa pagina