Duma c'anduma, viaggi dal bagaglio minimo ma dalla massima soddisfazione

In dialetto, Duma c'anduma è un invito piuttosto sollecito a mettersi in cammino. A differenza del suo nome, tuttavia, la realtà omonima, nata dalla mente di Gabriele Ferreri, invita sì a darsi una mossa, ma non mette agitazione. Anzi, al contrario, propone rilassanti escursioni e trekking per tutti i gusti in Piemonte, Liguria, Valle d'Aosta ma anche all'estero. Offrendo itinerari ben strutturati per camminate in compagnia, che hanno come scenario siti ricchi di storia, natura e cultura, dove liberare la mente restando ancorati con i piedi a terra.

Le camminate in gruppo rispettano ciascuno dei partecipanti. Non è una gara fine a se stessa, bensì un'escursione. Non si chiede a chi vi prende parte di superare i propri limiti, ma di aprirsi al prossimo. Gabriele Ferreri, insieme ai suoi soci accompagnatori Ruben e Sabrina e ad Andrea, esperto di formazione aziendale, ha il compito di condurre i partecipanti lungo vari itinerari all'aria aperta, proponendo ogni giorno spazi ed avventure differenti.

Gabriele, Sabrina e Ruben

Gabriele, Sabrina e Ruben

 

Gabriele, in passato addetto al web marketing ed alla comunicazione on line, da tempo ha abbandonato le quattro mura dell'ufficio, scegliendo uno stile di vita diverso ed un approccio esistenziale più soddisfacente."Mi sono licenziato nel marzo del 2015 – racconta – e tre mesi dopo ho frequentato un corso da guida. A settembre dello stesso anno ero pronto per dedicarmi a tempo pieno all'attività. Da allora ho iniziato con il nordic walking, passando poi ai trekking".

Ma chi sono i clienti di Duma c'anduma? "La clientela – spiega Ferreri - è molto eterogenea, con un'età media abbastanza alta. Noi consigliamo di spegnere il telefonino durante le varie escursioni, ma non tutti possono permettersi di farlo, magari per problematiche familiari. Ognuno segue la propria necessità, ma vediamo che l'esperienza della condivisione di così tanto tempo, sia strada facendo che una volta giunti a destinazione,  è positiva"

Ogni gita proposta riporta il grado di impegno, misurato in "piedini", durata e dislivello. Un "piedino" solo è alla portata di tutti, man mano che le impronte aumentano sale anche il grado di difficoltà.

Duma c'anduma

 

Duma c'anduma propone ben più di una semplice gita fuori porta, tagliata ad hoc per le possibilità di ciascuno, siano esse di tempo, di impegno fisico e di portafoglio. L'offerta sul sito, in continuo aggiornamento, propone trekking nostrani ma anche escursioni in Europa ed altre parti del mondo. Che ne dite di una settimana a Madeira, a scoprire le bellezze dell'isola affacciata sull'Atlantico? Non siete da mare? Allora apprezzerete maggiormente il trekking in Scozia. E non dimenticate che Duma c'Anduma potrà accompagnarvi non solo a piedi, ma anche in sella alla bici.

"Mi piacerebbe sviluppare maggiormente il turismo nelle nostri valli – confessa Gabriele – abbiamo un patrimonio che non ha nulla da invidiare ad altre realtà. Viaggio molto per lavoro, ma mi rendo conto che la valle di Susa e la valle di Lanzo hanno grandi potenzialità, che andrebbero sfruttate maggiormente. Da qualche mese collaboriamo con Laboratorio Valsusa, con l'obiettivo di creare una sinergia con alcune aziende del nostro territorio: abbiamo già abbinato una delle nostre gite sulla collina morenica di Rivoli con una sosta al Birrificio Castagnero, ed una camminata sulla montagna di Condove con una fermata presso La Calcina. A giugno andremo alla volta della collina di Almese, pronti a degustare il Baratuciat di Giuliano Bosio". 

Gita a La Calcina

Il gruppo di Duma c'anduma in visita a La Calcina di Condove  

 

Recentemente Duma c'anduma ha dato inizio anche ai divertenti ed originali "Piedicast": dei veri e propri podcast che raccontano di libri, novità, aggiornamenti, curiosità sul mondo del cammino, del viaggio e della natura. Si possono ascoltare su Spreaker, su Spotify cercando "Duma c'anduma" e sul loro sito ufficiale. Altra chicca proposta da Duma c'Anduma è il team building. Non c'è bisogno di essere manager esperti per comprendere come si viva e lavori bene all'interno di un'azienda che tratta i propri dipendenti come esseri umani e non come numeri, dove le singole potenzialità siano valorizzate per una buona sinergia di squadra.

Ecco perchè Duma c'Anduma organizza opportunità di crescita aziendale a contatto con la natura, dove il passo lento permette di confrontarsi e riflettere con i propri compagni di viaggio e di scrivania, cercando di recepire e fare tesoro del messaggio che ognuno di noi può trasmettere al prossimo. Perchè dinnanzi ad un tramonto, intorno ad un falò, o di fronte a panorami incantevoli e mozzafiato, la vita prende una piega diversa e lo spirito si predispone alla positività e produttività.

Insomma, dopo tutto questo siete ancora fermi a leggere? Ce l'avete uno zaino? Sì? Allora preparatelo con l'indispensabile. A tutto il resto ci penserà Duma c'Anduma, che  ha sede in via Piave 24 a Coazze ed è contattabile tramite mail (gabriele.ferreri@gmail.com), telefonicamente (3934091729), visitando il sito www.dumacanduma.org o la loro pagina all'interno di Laboratorio Valsusa.

Duma c'anduma

Condividi questa pagina