Sant’Ambrogio in festa con il Meliga Day. Sabato 28 e domenica 29 settembre la 12° edizione

L'amministrazione santambrogese, con il supporto dell'associazionismo locale ed il patrocinio della Regione e di Turismo Torino e provincia, propone un intero fine settimana a base di paste di meliga.

Torna infatti, sabato 28 e domenica 29 settembre, il Meliga day, collaudata rassegna giunta alla 12° edizione, che promuove e valorizza il fragrante biscotto. Ma non solo: la manifestazione punta anche a valorizzare le peculiarità artistiche, culturali, storiche ed enogastronomiche del territorio, avvalendosi di un programma studiato per offrire la giusta vetrina a tutte le ricchezze locali.

A partire da un umile biscotto, si aprirà quindi un ventaglio di appuntamenti enogastronomici, concerti ed attrazioni che ogni anno si infittisce e richiama un sempre crescente numero di visitatori. Pare infatti che la pasta di meliga sia frutto di un cattivo raccolto: il prezzo del frumento era decisamente lievitato ed i fornai dell’epoca, per risparmiare, iniziarono a mescolare la farina con il fumetto di mais, ottenuto dalla macinazione molto fine del granoturco. Il risultato fu un successo che decretò la nascita del prelibato biscotto.

Le paste di meliga di Sant'Ambrogio

Per celebrarlo ci saranno molte possibilità, a partire da sabato alle ore 14 con l'apertura della Fiera Artigianale Gastronomica, che nel pomeriggio darà ai più giovani la possibilità di cimentarsi nel laboratorio “Bambini pasticceri per un giorno”.  La sera, nella rinnovata piazza XXV aprile, è in programma la sfilata di moda con spettacolo di magia ed intermezzo musicale, che vedrà in passerella gli abiti sportivi di Giuglar Sport. Subito dopo sarà possibile addentrarsi in un tributo alla musica italiana, una carrellata da Modugno ad oggi condotta dagli Abba Sarda.

Per tutto il fine settimana saranno attivi i punti ristoro a cura dei borghi del paese e dell'Ana, e vi sarà la possibilità di praticare l'arrampicata sportiva e cimentarsi con le bike. Sono previste esibizioni di auto tuning, spettacoli di danza, punti musicali, visite guidate e le mostre pittoriche e fotografiche dei due artisti vincitori del concorso meligART, Matteo Giovazzini e Gabriele Scapola.

SCOPRI ANCHE: A Sant'Ambrogio MeligART 2019: uno spazio per giovani artisti emergenti

Domenica grande attesa per Fabio De Vincente, artista torinese salito sul palco di The Voice of Italy, che si esibirà al pianoforte sul sagrato della chiesa parrocchiale alle ore 16,30, nell'ambito di un pomeriggio di musica e danza che prende il via già alle 15 in varie zone del paese.

Un nostalgico ritorno al passato sarà invece offerto da “Itom at home”, allestimento ospitato all'interno del fabbricato di via Sestriere che fino al 1975 produsse le moto Itom. Gli appassionati di motociclette d’epoca si lustreranno gli occhi osservando i cimeli appartenenti a collezionisti di tutta Europa.

SCOPRI ANCHE: La storia della Manifattura Bosio, che nei suoi stabilimenti dal 1957 al 1975 ospitò la Itom

D'epoca saranno anche i trattori esposti in piazza IV novembre, che condurranno i visitatori lungo la "Stra' d’le paste ‘d melia ‘d Sant’Ambreus", mostrando il percorso della meliga dalla mietitrebbia al biscotto.

Non mancheranno gli artisti di strada, la giocoleria, le bancarelle di artigianato previsto nella giornata di sabato. Completeranno il già ricco calendario la sfilata della filarmonica santambrogese che avrà luogo domenica mattina e la possibilità di donare sangue grazie all'autoemoteca posizionata in piazza dalla Fidas santambrogese.

Insomma, lo sappiamo tutti: la pasta di meliga è sempre ottima, sia sola che abbinata allo zabaione, alla cioccolata calda o ad un buon bicchiere di vino. Ma nel prossimo fine settimana sarà impareggiabile, gustata scegliendo tra la ricca scelta di proposte legate al territorio che, anche in questa edizione, Sant'Ambrogio promette di offrire.

Meliga Day 2019-1

Meliga Day 2019-2

Condividi questa pagina