Venaus, arrivano i presepi che piacciono ai buongustai. Un'esperienza che unisce tradizione e gastronomia

Ci sono presepi allestiti con una tale maestria che osservarli con attenzione equivale a gustarli con gli occhi. Ma a Venaus i presepi, oltre che con la vista, si apprezzano anche con il gusto. Merito dell'iniziativa "Presepi da gustare", un percorso che unisce tradizione e gastronomia inserito nel circuito GustoValsusa, che porta la firma della Pro loco, del Comune, dell'Unpli Piemonte e dell'associazionismo locale.

Un appuntamento giunto ormai alla sua undicesima edizione, con un consenso via via crescente, che sarà riproposto sabato 14 dicembre 2019I visitatori verranno accompagnati lungo un tracciato nel quale la visita degli allestimenti in concorso si accompagnerà alla degustazione di prelibatezze tipiche del territorio.

La fantasia non ha limiti, nei presepi proposti dai venausini che, sia nelle ambientazioni che nei materiali utilizzati, che, solo per citarne alcuni, spaziano dal legno alle pietre senza dimenticare carta e cartone. I presepi sono infatti allestiti in ogni dove: in anfratti, stufe, vecchi televisori, nicchie, fontane, lavatoi, botti, abitazioni private...

Venaus, il 15 dicembre arrivano i presepi che piacciono ai buongustai

Quattro le possiblità di visita, a partire dalle 18, con partenze scaglionate di un'ora (l'ultima alle 21). I partecipanti dovranno essere muniti dei biglietti, in vendita fino al 10 dicembre (o comunque fino al raggiungimento del numero massimo di partecipanti stabilito dagli organizzatori) in più punti del territorio, da Oulx fino a Torino. 

Da Borgata VIII dicembre, dopo aver ritirato il kit degustazione, si verrà condotti mediante navetta in borgata Parore, dove sarà servito l'aperitivo. Di presepe in presepe si approderà quindi a Borgata Molino, per consumare lo strudel salato con ricotta e spinaci.

La curiosità e l'appetito saranno stuzzicati strada facendo, raggiungendo Borgata Costa, dove i visitatori troveranno ad attenderli la vellutata di zucca con polvere di amaretto. Accarezzato lo stomaco (ma nel tragitto sono comunque previsti punti tappa coperti e riscaldati) si giungerà al Ristorante La Farandula, dove verranno serviti gli agnolotti al ragù di salsiccia e castagne. Borgata San Rocco, Piazza d'la Marghera e nuovamente Borgata VIII dicembre saranno le tappe successive, che offriranno rispettivamente fricandò, foccaccia venausina alla marmellata, vin brulè e caffè. Ad ogni tappa sono previsti acqua, vino e the caldo. 

Gli adulti pagano 16 euro, i bambini da 6 a 10 anni 10 euro. L'accesso è gratuito per bambini fino a 5 anni d'età. Ulteriori informazioni contattando i numeri 340 1841602, 342 7632212, la mail proloco.venaus@email.it o visitando il sito www.presepidagustare.it.

Domenica 15 invece la visita ai presepi sarà affiancata dal Mercatino di Natale.

Presepi da gustare 2019

 

I video dell'evento

Se volete farvi un'idea della qualità degli allestimenti proposti guardate questi video, realizzati da Tommy Ruata e Alberto Ramello (canale YouTube UMB21VIDEO50)

Il primo che condividiamo è dedicato ai Presepi dell'edizione 2018:

Il secondo ci presenta lo spettacolare Presepe Meccanico di Rosy e Gino, del quale è documentato in anteprima il nuovo allestimento:

Condividi questa pagina