Il 1 gennaio di 84 anni fa nasceva il Comune di Sestriere

È abitudine diffusa, specialmente per i meno avvezzi alla tecnologia, segnare appuntamenti e date da ricordare sul calendario. Meno facile invece, quando pensiamo a qualcosa, collocarla nel giusto periodo storico o datarne i natali. Ad esempio, scommettiamo che pochi di voi sapranno che la data di nascita di Sestriere è abbastanza recente, ed è dovuta ad un regio decreto del 18 ottobre 1934.

A Sestriere i primi passi degli insediamenti turistici portano la firma del fondatore della Fiat, l'avvocato Giovanni Agnelli, che fin dal 1930 aveva acquistato alcuni terreni su cui iniziò la realizzazione di due alberghi (noti come le torri), progettati da Vittorio Bonadè Bottino e di tre funivie che conducevano ai monti Sises, Banchetta e Fraiteve (costruite tra il 1931 e il 1938). 

Anche la Chiesa di Sant'Edoardo, edificata a ridosso del centro abitato, sulla piazza principale del paese, fu progettata da Vittorio Bonadè Bottino in memoria di Edoardo Agnelli, figlio di Giovanni Agnelli morto in un incidente aereo nel 1935. Divenne parrocchiale soltanto nel 1960, con il distacco di Sestriere dalla parrocchia di Champlas du Col e rimase di proprietà della famiglia Agnelli fino al 1991, anno in cui l'edificio fu donato alla Diocesi di Susa. 

Il 1 gennaio di 84 anni fa nasceva il Comune di Sestriere

Il Comune di Sestriere vide la luce, amministrativamente parlando, il 1 gennaio 1935, su terreni di Sauze di Cesana, dell'ex comune di Champlas du Col, che divenne frazione, e della frazione Borgata, che venne separata dal comune di Pragelato.

La sua vocazione di stazione invernale era evidente già dallo stemma, raffigurante un paio di sci in mezzo ad una banda nera ed una verde. Grazie ad una nuova strada, al trampolino per il salto, all'albergo Principi di Piemonte ed alla realizzazione del più alto campo da golf europeo a 18 buche, Sestriere conobbe un crescente sviluppo, interrotto dalla seconda guerra mondiale. La ricostruzione fu affidata, negli anni '50, ad un altro membro della famiglia Agnelli, il nipote Giovanni Nasi, che ne divenne anche primo cittadino per 32 anni.

Il 1 gennaio di 84 anni fa nasceva il Comune di Sestriere

A Sestriere lo sci resta per antonomasia lo sport più praticato: qui sono stati ospitati i mondiali di sci alpino del 1997, mentre nel 2006 si sono svolti i XX Giochi olimpici invernali e disputata la nona edizione dei giochi paralimpici invernali. Ma la località offre possibilità di pratica dello sleddog (escursioni con i cani da slitta nordici Siberian Husky) ed è stata sede per nove edizioni del meeting internazionale di atletica leggera.

Proprio pochi giorni fa è stato annunciato il progetto di risistemare i percorsi e la cartellonistica di 18 sentieri che si snodano lungo oltre 100 km, come quello lungo il quale si allenava il maratoneta Gelindo Bordin, o quello che era solito percorrere Giovanni Agnelli, denominato “la passeggiata del Senatore”. Insomma, il calendario serviva solo per datarne la nascita, ma ogni mese dell’anno Sestriere è idoneo per trovare qualcosa da fare.

Il 1 gennaio di 84 anni fa nasceva il Comune di Sestriere

Condividi questa pagina