Compie un anno la Newsletter del Laboratorio Valsusa

I love Valsusa, la Newsletter settimanale di Laboratorio Valsusa, compie un anno: il primo numero arrivò infatti nella casella di posta dei (pochi) abbonati di allora il 12 aprile del 2019. In copertina una bella foto del Lago Grande di Avigliana di Federico Pregnolato: la ritrovate sopra al titolo.

Di lì in poi ogni settimana vi abbiamo tenuto compagnia, raccontandovi cosa è successo in Valle di Susa, proponendovi alcune curiosità storiche, artistiche e naturalistiche del nostro territorio e naturalmente segnalandovi le iniziative delle aziende di qualità.

Di seguito trovate un piccolo riassunto degli argomenti che abbiamo trattato, che vale anche come promemoria degli avvenimenti di un anno, dalla nevicata fuori stagione dello scorso aprile alle settimane di quarantena per il Coronavirus che stiamo passando adesso. Cliccando sulla data dei vari numeri, quelli scritti in blu, potrete rileggere la Newsletter e rivedere le immagini che ogni settimana abbiamo pubblicato per voi.

Vi rinnoviamo l’invito a seguirci ogni venerdì, ed a non farci mancare apprezzamenti, consigli e suggerimenti.

  • I love Valsusa n. 1, 12 aprile 2019. Nuove nevicate in Valle di Susa, il ramasin e l’ibis eremita, di passaggio nella nostra zona. Il Baratuciat e i vitigni minori si presentano, e il “Piano Lupo” dice no agli abbattimenti selettivi. Nel 1906 a Condove nasceva la "Monce".

  • I love Valsusa n. 2, 19 aprile 2019. Paola Giacomini, ormai giunta in Russia, racconta la prima parte del viaggio a cavallo che dalla Mongolia la porterà fino a Cracovia. La Soma d'aj, un antico spuntino da gestire con cura ed il gipeto: un avvoltoio con 3 metri di apertura alare. È in Valsusa il punto più a Ovest d'Italia, il Chouquè di Margrit, una insolita bellezza naturale, il camoscio.

  • I love Valsusa n. 3, 26 aprile 2019. Belle foto di primavera, gli AIB, 500 volontari al servizio del territorio, e il maggiociondolo, una pianta bellissima ma velenosa. La Sagra del Canestrello, il ginepro "coccolone" e una azienda agricola "senza strada".

  • I love Valsusa n. 4, 3 maggio 2019. Abbiamo parlato di Moncenisio (la fabbrica) e Moncenisio (il colle, riaperto in anticipo). Di aquile, Fiere agricole e artigianali (“Bussolegno” e “Lu bo e la feiri”) e di Aida, la ciclostrada che dal Moncenisio (di nuovo!...) arriverà a Trieste…

  • I love Valsusa n. 5, 10 maggio 2019. Foto di fiori e di transumanza, il cinghiale e la conservazione di cibi sotto vetro. Vi abbiamo poi raccontato la storia di Scipione Riva Rocci e dell’acquedotto di Sangano. Fu il primo acquedotto piemontese, realizzato nel 1860 per rifornire di acqua pura e salubre la città di Torino

  • I love Valsusa n. 6, 17 maggio 2019. Il Moncenisio prima della diga, gli aironi, la voce di Stanlio, il cui doppiatore era nato a Sant'Ambrogio e la foto di una marmotta che attraversa la strada. Il Museo Alessandri a Giaveno e il Bramafam a Bardonecchia.

  • I love Valsusa n. 7, 24 maggio 2019. La Sacra di San Michele, inserita tra i 22 luoghi sacri più suggestivi d'Europa. Il Giro d'Italia, i ricci, i narcisi ed i problemi delle api, dovuti al cambiamento del clima e ad una serie di primavere molto fredde. Mentre desta di nuovo qualche preoccupazione il cinipide dei castagni.

  • I love Valsusa n. 8, 31 maggio 2019. La storia del valico del Moncenisio ed una cartolina che ricorda un momento importante della sua storia. Le caratteristiche del germano reale, il Valsusa Trail intorno alla Sacra, le leggende che accompagnano il Monte Musinè.

  • I love Valsusa n. 9, 7 giugno 2019. La maratona della via Francigena in Valle di Susa, funghi, vipere e fiori che risalgono all'era Cenozoica. Grandinate, terremoti (leggeri per fortuna) e nuovi premi per il Baratuciat.

  • I love Valsusa n. 10, 14 giugno 2019. Gli itinerari di Mountain Bike in Val Cenischia, le ortensie e, nin occasione del giorno più lungo dell'anno, la Festa della Musica. Il Lago Verde in Valle Stretta e il Colle del Piccolo Moncenisio.

  • I love Valsusa n. 11, 21 giugno 2019. Cosa unisce gli archi rampanti della Sacra al Borgo Medievale del Valentino? La risposta è: un architetto portoghese. Pipistrelli, barche di cartone (Carton Rapid Race), feste e belle foto. Torna percorribile la Galleria dei Saraceni.

  • I love Valsusa n. 12, 28 giugno 2019. I 5 luoghi della storia e dell’arte che non potete ignorare in Valle di Susa e un’escursione al Colle delle Coupe, tra storia e grifoni. Il gran caldo, le strade di montagna, il giglio di San Giovanni, il punto più a Ovest d’Italia e una mostra fotografica spettacolare alla Sacra.

  • I love Valsusa n. 13, 5 luglio 2019. Tramonti infuocati, notti in quota e discussioni sul transito delle auto: la montagna torna protagonista. Inoltre parliamo di lucciole, zucchine, dell’eccidio di Colle del Lys e dell’Oscar a un valsusino. Partono le rassegne estive e ci sono dei nuovi video delle aziende del Laboratorio Valsusa.

  • I love Valsusa n. 14, 12 luglio 2019. 50 anni fa l’uomo sbarcava sulla luna mentre, 25 anni prima, i partigiani combattevano a Balmafol. A Susa torna il Torneo Storico dei Borghi, ed a ottobre ci sarà un’altra mezza maratona sulla Via Francigena. Vi parliamo inoltre di via lattea, lune e rassegne estive.

  • I love Valsusa n. 15, 19 luglio 2019. Nuova eclissi di luna, e nuova nevicata sulle nostre cime. Le differenze tra le varie specie di picchio, la ricetta del Bonèt e le proprietà del sambuco. E le iniziative e le rassegne del territorio (questa settimana in prima pagina la Festa del Piemont e il Torneo Storico dei Borghi di Susa).

  • I love Valsusa n. 16, 26 luglio 2019. Una linea retta unisce sette santuari dedicati a San Michele, e la Sacra è al centro. Caldo estivo, laghi ai piedi dei ghiacciai, mucche volanti, passeggiate in montagna (attenti alle zecche!), cibi in carpione, mostre, spettacoli e iniziative delle aziende. Sabato si va di corsa al Rocciamelone.

  • I love Valsusa n. 17, 2 agosto 2019. Tempo di passeggiate, nonostante il gran caldo. La Batteria dello Chaberton: in Valle di Susa la fortezza tra le nuvole più alta d'Europa. Il ritorno della lince, i lamponi e il Festival del Folklore.

  • I love Valsusa n. 18, 9 agosto 2019. Tempo di vacanze, e di gite in montagna. Compie 120 anni la Madonna del Rocciamelone, i “persi pien”, il Due Laghi Jazz Festival e la storia di Bonifacio Rotario che nel 1358 salì al Rocciamelone: fu la prima scalata documentata ad una vetta.

  • I love Valsusa n. 19, 23 agosto 2019. I fulmini possono essere pericolosi per gli escursionisti, e quali precauzioni è bene adottare se si è sorpresi da un temporale? Tempo di patate, di stelle alpine e di genepy. Il cervo e il mese di luglio, che è stato il più caldo da 140 anni a questa parte.

  • I love Valsusa n. 20, 6 settembre 2019. La storia del Monumento alla Civiltà Alpina di Mocchie ed il Pertus di Colombano Romean a Chiomonte, un’opera titanica di quasi 500 anni fa. Punta Baldassarre, il forte di San Moritio, il ghiro, la confettura di fichi e il Rocciamelone. L’estate sta finendo, e con lei terminano anche le rassegne di spettacoli estive.

  • I love Valsusa n. 21, 20 settembre 2019. Il traforo del Frejus, costruito in soli 13 anni, la civetta nana, i 6880 km del “Sentiero Italia” e l’acquedotto di Sangano. Paola Giacomini arriva a Cracovia, il docufilm sulla Moncenisio di Condove e la decima giornata del Patrimonio Archeologico della Valle di Susa.

  • I love Valsusa n. 22, 27 settembre 2019. Funghi, Bagna Cauda, bramiti dei cervi in amore e belle foto autunnali. Gli artefici del traforo del Frejus, il Meliga Day e le iniziative delle aziende della Valle di Susa.

  • I love Valsusa n. 23, 4 ottobre 2019. Ad Oulx si rinnova la tradizione della Fiera Franca (giunta alla 525ma edizione!), mentre a Bussoleno si celebra la polenta. Molti animali in primo piano: cimici, cervi, avvoltoi e una rarissima tartaruga scoperta a Caselette. E ancora i peperoni arrostiti, il mulino Varesio e le proposte delle aziende.

  • I love Valsusa n. 24, 11 ottobre 2019. Tempo d’autunno: Fiera della Toma a Condove, Festa del Fungo a Giaveno, vendemmia, animali, colori autunnali e le prime spruzzate di neve. Giovanni Francesco Re, botanico condovese, le manifestazioni per i 100 anni di Primo Levi. Gli appuntamenti delle associazioni e delle aziende.

  • I love Valsusa n. 25, 18 ottobre 2019. Colori d’autunno nelle immagini di questa settimana, ma anche albe e arcobaleni. Il lungo viaggio delle acciughe, la Sagra del marrone di Villar Focchiardo e la Festa del Cevrin di Coazze. Tempo di marroni, degli ultimi funghi e dei prodotti del territorio nei supermercati.

  • I love Valsusa n. 26, 25 ottobre 2019. Festa del Marrone a San Giorio, Fiera Agricola a Milanere, 7 santuari allineati e la Valle nei dipinti dell’800. Laghi d’autunno, nuove aziende, nuovi video e nuove promozioni...

SCOPRI DI PIÙ

Le 25 foto più belle della valle di Susa nel 2019

  • I love Valsusa n. 27, 1 novembre 2019. Il ritorno del lupo, le origini di Halloween e le nostre tradizioni nella commemorazione dei defunti: la “Supa dij mort”. Un’escursione in Valle Stretta, le Fiere d’Autunno ad Avigliana e il nuovo Bicigrill di Chiusa San Michele.

  • I love Valsusa n. 28, 8 novembre 2019. La neve in alta valle, “la Mela e dintorni” a Caprie, la leggenda della Bell’Alda, il pettirosso e la rassegna di teatro e danza Camaleontika. Una buona stagione per il turismo su due ruote, che può diventare una leva per rilanciare l’accoglienza in valle. Un nuovo video per la pasticceria Corrado ed un “Alveare” a Rosta.

  • I love Valsusa n. 29, 15 novembre 2019. La minestra di riso, latte e castagne, “Gli uomini d’oro” (al cinema), la pulizia delle stufe e San Martino, una data protagonista di leggende e proverbi. Belle foto della Sacra, della neve e dei colori d’autunno, le anatre e i cigni al lago di Avigliana, gli appuntamenti, le iniziative delle aziende

  • I love Valsusa n. 30, 22 novembre 2019. Altra neve e altre ricette: le frittelle di mele e la versione casalinga del “Pan della Marchesa”. Le Priore di Giaglione (ed i loro costumi), il Black Friday, San Vincenzo a Sant’Ambrogio e la Fiera di Santa Caterina di Rivoli, giunta all’edizione numero 655.

  • I love Valsusa n. 31, 29 novembre 2019. 110 anni fa nasceva lo sci, prima a Giaveno e poi ad Oulx e Bardonecchia. I gruppi AIB, la panna cotta e un interrogativo: ma le mucche lo patiscono il freddo? L’apertura della stagione sciistica, le iniziative per il Natale di aziende e associazioni, il ritorno di Paola Giacomini e le medaglie di Guido Castagna.

  • I love Valsusa n. 32, 6 dicembre 2019. La cinciarella, i pes-coj e le difese del Moncenisio. Si accendono le luci a Giaveno e si preparano i presepi a Venaus. Aprono anche le piste di sci da fondo ed un Frecciarossa collegherà Napoli a Bardonecchia. Gli appuntamenti dell’otto dicembre e quelli del Natale.

  • I love Valsusa n. 33, 13 dicembre 2019. 76 anni fa a San Giorio il giuramento della Garda. La lepre variabile, la storia della polenta e del suo incontro con il merluzzo, una gita in Valle Stretta. I lupi (cosa fare in caso di incontro?), la neve ed alcuni consigli di guida invernale. Le luci, i presepi e gli appuntamenti del Natale.

  • I love Valsusa n. 34, 20 dicembre 2019. Regali di Natale “made in Valsusa”, comuni che in questo periodo restano al buio per il solstizio d'inverno, Chantar l’Uvern, il lungo viaggio a cavallo di Paola Giacomini e della sua freccia di pace. La fiaccolata di Natale alla Sacra, quella di fine anno a Sestriere e altri mille appuntamenti e manifestazioni.

LEGGI ANCHE

Le 10 cose (e le 5 aziende) più viste sul sito del Laboratorio Valsusa nel 2019

  • I love Valsusa n. 35, 3 gennaio 2020. Le 25 foto più belle del 2019 e la storia, lunga 10 secoli, dei marrons del Moncenisio. 85 anni fa nasceva il comune di Sestriere, cinque prodotti da assaggiare in Valle di Susa, cosa sono i “pocio” e cosa fare nel caso (poco probabile) di incontrare un lupo. Tutto esaurito sulle piste, 18 gradi la notte di Natale e le fiaccolate a Capodanno.

  • I love Valsusa n. 36, 10 gennaio 2020. Belle foto di “galaverna”, un fenomeno che si origina per gli stessi motivi che favoriscono lo smog. Gli articoli più letti del nostro sito nel 2019: storie di mucche (patiscono il freddo?), lupi, dighe, minestre e molto altro. Viaggiatori illustri e "marrons" al Moncenisio, le "paste 'd melia" nella ricetta del 1854 e la proposta di una gita invernale al Lago Verde, in Valle Stretta.

  • I love Valsusa n. 37, 17 gennaio 2020. La "puento" a Chiomonte, gli Spadonari a Giaglione e la "Grande Odyssée", gara di sleddog che attraversa la Savoia, al Moncenisio. La storia di Sant'Antonio, protettore degli animali, e della precettoria a lui dedicata a Buttigliera. Lo stambecco, salvato dall’estinzione dai reali d’Italia, e le gare di Coppa del Mondo femminile a Sestriere

  • I love Valsusa n. 38, 24 gennaio 2020. La storia di Primo Levi, della scrittura di “Se questo è un uomo” e del suo rapporto con la Valle di Susa. Ritorna a Mompantero “Fora l’Ours”, il ballo dell’orso che simboleggia il ritorno della primavera. Il Bonèt, le Bugie, il Vin Brulé e la terza edizione della Maratona sulla Via Francigena.

  • I love Valsusa n. 39, 31 gennaio 2020. I giorni della merla, che come al solito sono stati tutt’altro che gelidi. Gli Spadonari di Venaus, la “bagna cauda”, la marmellata di agrumi e un libro che documenta 54 mascherate alpine. La Regione Piemonte cerca cimici asiatiche per un progetto di lotta biologica.

  • I love Valsusa n. 40, 7 febbraio 2020. Il Giardino botanico Rea di Trana, da oltre 50 anni un’immersione nella natura. Le abitudini della marmotta, la storia di Adelaide di Susa, la marchesa che diede inizio alla stirpe dei Savoia e accompagnò Enrico IV a Canossa, e la ricetta delle "siule piene". Massima allerta incendi, i lavori in piazza Sant’Antero a Giaveno e la “chiamata alle zappe” del Mulino Valsusa

SCOPRI DI PIÙ

25 immagini per festeggiare il traguardo delle 1500 "foto del giorno" pubblicate

  • I love Valsusa n. 41, 14 febbraio 2020. La storia delle sale cinematografiche in Valle di Susa e quella di Mario Celso, premio Oscar per meriti tecnico-scientifici nel 1992. Le 1500 foto di myValsusa, il capriolo e le pere Martin Sec, nella ricetta tradizionale con il vino rosso. San Valentino, l’allerta incendi e il problema del mantenimento degli sportelli bancari nei territori montani.

  • I love Valsusa n. 42, 21 febbraio 2020. Gli antichi carnevali alpini della Valle di Susa ed in particolare quello del Lajetto a Condove, una celebrazione abbandonata negli anni '50 e rinata nel 2010 grazie all'Associazione Culturale "Le Barbuire". Ad Alpignano, grazie ad Alessandro Cruto, si producevano lampadine migliori di quelle di Edison. La miniera di talco Garida a Coazze, il salicone e la ricetta della "soupa grasa".

  • I love Valsusa n. 43, 28 marzo 2020. Emergenza Coronavirus: sospese tutte le manifestazioni in programma che prevedevano la presenza di pubblico. Il ritorno della processionaria, la ricetta e la storia dello zabaione, la ferrata dell’orrido di Foresto, il lupo e la storia di Mauro Zambuto, nato a Sant’Ambrogio, che fu il primo doppiatore di Stan Laurel.

  • I love Valsusa n. 44, 6 marzo 2020. La storia di Ernestina Prola, che nel 1907 fu la prima donna italiana a prendere la patente. Le patate, la loro diffusione in montagna e la ricetta delle cajettes di Rochemolles. La volpe, il Valsusa Trail, spettacolare gara di corsa in montagna sui sentieri intorno alla Sacra di San Michele, ed i fiori della primavera.

  • I love Valsusa n. 45, 13 marzo 2020. Il laboratorio di restauro del libro di Novalesa, attivo da quasi 50 anni, la salamandra (c’è un progetto per agevolarne la riproduzione), il "bicerin" e la coltivazione dell’olivo in Valle di Susa, che risale all’epoca romana. E, naturalmente, il Coronavirus, tra decreti, disposizioni e consegne a domicilio.

  • I love Valsusa n. 46, 20 marzo 2020. Il Coronavirus in Valle di Susa: tutti, o quasi, segregati in casa tra ordinanze, ricette, letture e consegne a domicilio. La Via Francigena, un elemento distintivo del nostro territorio, la storia della Manifattura f.lli Bosio di Sant’Ambrogio, i "sentieri di Tino Aime" a Gravere e le acciughe al verde.

  • I love Valsusa n. 47, 27 marzo 2020. Il Coronavirus in Valle di Susa, quinta settimana di quarantena: consegne a domicilio, contest e tutorial. Domenica 29 marzo ritorna l’ora legale (forse per l’ultima volta), il botanico Giovanni Francesco Re, che catalogò 1682 specie vegetali in Valle di Susa, la gazza (ladra) e la ricetta dei gnocchi con la fonduta.

  • I love Valsusa n. 48, 3 aprile 2020. Sesta settimana di limitazioni per il Coronavirus, la storia del pane, uno degli alimenti più antichi e simbolici che l'uomo abbia “inventato”, e la ricetta della Panada. Le difficoltà delle piccole aziende, la storia delle “radio libere” in valle (partendo da Condove) e il ricordo del pittore giavenese Lorenzo Alessandri

Condividi questa pagina