Coronavirus: tutti a casa, tra collegamenti, foto e tutorial. Le proposte del territorio

Molti enti e associazioni, in questo periodo di quarantena, si sono attivati per offrire a chi sta a casa la possibilità di condividere esperienze, o di trascorrere, sia pure soltanto in modo virtuale, qualche momento in compagnia. Proviamo in questo articolo a presentarvi le proposte più interessanti del nostro territorio.

 

Streaming, Podcast e Video

  • Il Festivàl, nato sulle montagne di Vaie, trasloca sul web: sabato 2 maggio dalle 12,00 alle 23,30 maratona in streaming con contenuti provenienti da artisti da tutto il mondo ed ospiti in diretta. Con l'obiettivo di raccogliere fondi per finanziare progetti valsusini legati all'emergenza Covid-19. Lo streaming lo trovate a questo indirizzo, qui invece il link per la raccolta fondi.

  • Il 9 aprile avrebbe dovuto prendere il via la 24a edizione del Valsusa Filmfest, rimandata a data da destinarsi in seguito all'emergenza. Il filo conduttore di questa edizione è il capolavoro di John Steinbeck "Furore", di cui il Festival proporrà la lettura integrale a partire dal 14 aprile. Finora sono stati quattro i frammenti presentati, letti da Laura Curino, Peppino Mazzotta, Beppe Gromi, Sara D'Amario, Paolo Bertini e Mohammed Ba. Li trovate sulla pagina facebook e sul sito del FilmFest.
    Sul sito inoltre potete vedere e votare, fino al 15 maggio, molti dei finalisti delle sezioni di concorso "Cortometraggi" e "Le Alpi". Sono inoltre visibili sul sito anche due dei finalisti della sezione "Fare Memoria", diversi contributi video sulla "Liberazione" e video e interviste di "Cinema in Verticale"

  • L'associazione La pentola del Drago, nell'impossibilità di portare avanti le consuete attività ludiche, prosegue le sue attività online proponendo "La Taverna del Drago", streaming e spazio di discussione virtuale riguardante i molteplici aspetti del genere fantastico e i suoi sorprendenti rimandi alla realtà, insieme al ciclo "I Consigli del Drago", videorubrica periodica di consigli di lettura, visione e gioco. Tutto fruibile sulla pagina facebook dell'associazione. 

  • La pagina facebook Tsambra Francoprovensal offre invece racconti (per iniziare vi consigliamo "Lou Sacarapioutin"), canti e poesie in fracoprovenzale, occitano e francese, e la lettura musicata di "L'uomo che piantava gli alberi - L'om qu'ou piantavat ed piente", di Gigi Ubaudi e Flavio Giacchero.

  • L'associazione Monte Chaberton (515 batteria Guardia alla Frontiera), sta proponendo una serie di escursioni virtuali al forte, ricche di riferimenti storici. La prima, che trovate ancora on line, riguarda “La galleria delle centine” (conosciuta anche come la galleria del ghiaccio) e il percorso della teleferica.

  • #tiaspettiamoinvaldisusa è una nuova iniziativa per stare insieme in Valle di Susa: interviste e chiaccherate curate da Valsusa Turismo con ambasciatori e operatori della valle. La programmazione è iniziata venerdì 24 aprile.

  • L'Associazione Archeologica Aviglianese ha pubblicato una “videoguida virtuale”, interamente autoprodotta, dedicata al priorato di San Bartolomeo, un piccolo-grande tesoro nascosto tra i laghi di Avigliana.

  • Proseguono le  "Letture sul filo" proposte da Culturalpeun ciclo di narrazioni ad alta voce a cadenza bisettimanale. sulla pagina Facebook verranno pubblicate delle storie da ascoltare e riascoltare: il venerdì fiabe, favole e novelle; il venerdì, invece, l’opera di Emilio Salgari

  • "Duma c'anduma", l'associazione di trekking e viaggi a piedi che tante volte ci ha accompagnato in Valle di Susa, ha dovuto sospendere i suoi viaggi e le sue passeggiate. Non si ferma però il suo piedicast, il podcast dedicato ai viaggi a piedi ed al turismo che potete ascoltare anche su Spotify. Le puntate più recenti le trovate anche in video sul loro Canale YouTube.

  • Viene invece da due fratelli di Condove, Alberto e Luca Borgatta, una interessante proposta di aiuto alle scuole nella didattica a distanza: una serie di video storici per aiutare gli insegnanti. Ma sulla loro pagina facebook AB Fabbrica Creativa troverete molte altre proposte, teatrali, storiche e musicali.

  • Vi segnaliamo anche questa bella iniziativa del Centro Goitre di Avigliana, che usa la musica per restare in contatto con le famiglie, dopo la chiusura delle attività a causa del Coronavirus: iorestoacasa e viaggio con la musica, proposte musicali da cantare insieme.

 

Contest

Iris al gierdino REA

  • Se siete appassionati di fiori e di piante non perdetevi la pagina del Giardino Botanico Rea, che ogni giorno presenta una delle sue meraviglie botaniche. 
    L’Associazione “Amici del Giardino Botanico Rea” ha inoltre promosso il concorso fotografico “La mia Iris: la più rara e la più bella”. Il Concorso, riservato agli amatori, si svolgerà fino al 7 giugno 2020 sul gruppo Facebook Amici del Giardino Botanico Rea. Si potrà partecipare con un massimo di due scatti a persona, uno per “la più rara” e uno per “la più bella”. 

  • L'associazione Pro Susa invita i bambini a fare un disegno e poi ad inviarlo ad associazioneprosusa@gmail.com. verrà pubblicato sulla pagina facebook dell'associazione. Quello che riceverà il maggior numero di like riceverà in omaggio un abbonamento musei, mentre i migliori tra i più piccini più piccini avranno in regalo la pigotta del Conte o della Contessa Adelaide.

 

Web radio, informazioni e assistenza

  • In Val Sangone è nata Radio Alegheweb radio che prende il nome dal tipico saluto di Coazze, nata dalla collaborazione di Nicola Rotella, gestore del centro sociale di Coazze, con la giornalista Elisa Bevilacqua

  • Proseguono a Bardonecchia le trasmissioni di Radio Bugianen, una emittente online che ogni giorno trasmette dalle 17.30 alle 19. "Un progettoscrive uno dei quattro promotori – che nasce nel giro di poche ore: era la mattina di domenica 15 marzo quando pensai che gli strumenti di comunicazione a disposizione non ci sarebbero bastati per rimanere uniti e in contatto per questo periodo di quarantena. Allora mi venne l’idea della radio... la proposi su un gruppo whatsapp e alle 18 eravamo pronti a trasmettere”.

  • In questi giorni essere informati è molto importante, e sempre di più lo si può fare utilizzando le potenzialità del Web. Il settimanale La Valsusa, ad esempio, offre l'edizione on line del giornale gratuitamente fino a fine maggio, mentre sul sito della Regione Piemonte è possibile visualizzare in tempo reale, comune per comune, la mappa del contagio da coronavirus covid19, con il numero dei casi positivi, l’incidenza del contagio in rapporto ai residenti e la curva epidemiologica.

  • La Pastorale Giovanile di Susa e la Parrocchia di Villar Focchiardo hanno attivato "Reti di Comunità - Compagno del tuo prossimo", un servizio telefonico gratuito di ascolto per contrastare la solitudine, l'ansia e le paure provocate dal coronavirus e dalle misure restrittive che lo combattono. Chi si sente solo o cerca conforto può contattare il numero 350 1615775 (tutti i giorni ore 9,30-11,30 e 15-18).

 

I Comuni

  • Molte le iniziative a Giaveno, la maggior parte delle quali potete trovare sulla pagina dell'Amministrazione Comunale. Tra queste #Giaveno non si ferma: videointerviste, tutorial e messaggi due volte al giorno dalle associazioni del Comune.

  • L'Amministrazione comunale di Sant'Antonino propone “Letture in Comune”, testi letti a voce alta da Gianni Pacchiardo, che ha scelto alcuni racconti di autori italiani e stranieri. Si comincia lunedì 27 aprile e si prosegue fino a domenica 3 maggio a partire dalle 17,30.

  • Sulla pagina del Comune di Bardonecchia ogni giorno una finestra: artistica, spirituale, culinaria...

  • Il comune di Caprie ha in programma per i prossimi giorni una serie di iniziative sul filo dell'arte, della memoria e della condivisione: un concorso letterario "Caprie... vista da casa", una condivisione di foto "Mi resto a ca... e torno andarè ant el temp" ed un "Flash mob sonoro" ogni venerdì alle ore 18, mentre il Comune di Condove ha attivato un call center comunale che si terrà in contatto con i residenti ultrasessantacinquenni.

  • Quest'anno le celebrazioni per il 25 aprile si sono svolte sul web: la festa della Liberazione 2020 è stata una lunga maratona on line, con oltre 200 contenuti tra filmati, musica e racconti, 70 realtà culturali coinvolte e più di 300 ospiti tra scrittori, sociologi, storici, attori e politologi.

  • Anche la tradizionale "Soppressione del Feudatario" di San Giorio è stata sospesa, come pure la festa patronale: per festeggiarli "virtualmente" è nato un gruppo su facebook per condividere i momenti di festa del passato.

 

Le aziende

Anche le aziende in questo periodo stanno cercando di mantere viva la comunicazioni con la clientela e con la cittadinanza, organizzando tutorial e concorsi. È il caso di Amendola Style, che fornisce preziose indicazioni su come prendersi cura delle proprie chiome e del trucco, per farsi belle anche tra le mura domestiche, e di Cristina Peretti, che vi consiglia su capelli, make-up e look.

Ed anche la Nuova Palmador e Dal Barbè parrucchiere per uomo sulla loro pagina facebook riportano interessanti consigli per il benessere e per la cura di barba e capelli.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, la spesa arriva a domicilio. Comuni e imprese si organizzano

Un'altra interessante proposta è quella della Betola 'd l'uva Frola di Meana, che ha organizzato un piccolo contest, chiedendo di inventare una ricetta con i prodotti del territorio, anche rivisitandone una delle nonna o della mamma. Il ristorante inserirà la migliore nel suo menù, e l'inventore si aggiudicherà una cena per due! Sulla sua pagina Facebook trovate anche una serie di ricette proposte per il pranzo pasquale.

Invitiamo i comuni, le associazioni e le aziende a segnalaci le attività che metteranno in cantiere: man mano che arriveranno le aggiungeremo a questo articolo, che verrà aggiornato costantemente.

 

#myValsusa

Laboratorio Valsusa con il suo progetto #myValsusa da più di quattro anni è impegnato nella valorizzazione e nella ri-scoperta del nostro territorio, in collaborazione con un gran numero di appassionati di fotografia.

Dal 1 gennaio 2016 ogni giorno viene pubblicata sul sito e sui social (Instagram, Twitter e Pinterest) la Foto del giorno” più significativa della Valle di Susa e della Val Sangone: sono ormai più di 1500 e le potete trovare su questa pagina del nostro sito.

SCOPRI DI PIÙ: 25 immagini per festeggiare il traguardo delle 1500 "foto del giorno" pubblicate

Facile a farsi quando era possibile muoversi e godere delle meraviglie del nostro territorio, un po’ meno adesso che siamo tutti costretti a casa. Il progetto però non si è fermato, e vi abbiamo invitato a condividere quello che vedete dalla vostra finestra o nel vostro giardino.

La magia della natura

Questa ad esempio è la "foto del giorno" del 27 marzo 2020, "La magia della natura...", scattata dalla sua abitazione di Cesana da Federico Milesi. Ma l'invito è rivolto a tutti, anche a chi non ha la fortuna di avere di fronte a casa panorami meravigliosi come questo: mandateci le foto del sentiero dietro casa, del panorama visto dal balcone, delle vie deserte immortalate andando a fare la spesa. Oppure dei fiori del giardino, degli alberi, del tramonto, delle montagne… 

Una volta scattata l’immagine vi invitiamo a:

  • Pubblicarla nel nostro gruppo Facebook MyValsusa se ne fate parte. Se non avete ancora chiesto l’iscrizione vi invitiamo a farlo: è uno strumento agile ed aperto a tutti per condividere e commentare immagini del nostro territorio.

  • In alternativa potete inviarcela via mail all'indirizzo labvalsusa@gmail.com o utilizzando il form del nostro sito.

  • Oppure potete condividerla sui social usando l’hashtag #myValsusa e taggando il @laboratorio valsusa

Sarà un modo per restare vicini in questo momento complicato, e per continuare a pubblicare sulla nostra pagina Facebook le immagini del territorio, magari non spettacolari come le cime delle montagne a cui eravamo abituati ma forse ancora più partecipate.

SCOPRI DI PIÙ: #iorestoacasa: le "Foto del Giorno" al tempo del Coronavirus

 

#vallesusadallafinestra

#vallesusadallafinestra

Il piano di valorizzazione “Valle di Susa. Tesori di Arte e Cultura Alpina”, nato per offrire la possibilità di scoprire arte, cultura e bellezze del nostro territorio, in questi giorni ha dato il via a #vallesusadallafinestra sui canali Facebook e Instagram di Valle Susa Tesori. L’invito è quello di condividere le immagini del presente e i ricordi delle esperienze vissute in Valle di Susa.

Un racconto delle bellezze della Valle partendo da quello che vediamo (e immaginiamo) dalla finestra, un passa-parola virtuale per chi ci vive e per chi, anche se magari la frequenta solo sporadicamente per una gita fuori porta o per vacanza, è innamorato della Valle di Susa”.

Un invito a intraprendere un percorso virtuale attraverso i ricordi e la fantasia con l'auspicio di poterlo fare al più presto di persona. Non resta che:

  • Scattare una foto dalla propria finestra o dal balcone in Valle di Susa oppure selezionare tra le proprie foto quelle che rappresentano le migliori esperienze in Valle.

  • Inviarle tramite Messenger di Facebook o il direct di Instagram di Valle Susa Tesori o via email all'indirizzo comunicazione@vallesusa-tesori.it.

  • È possibile anche condividerle sui propri social utilizzando l'hashtag #vallesusadallafinestra e menzionando @TesoriValleSusa (su Facebook – Instagram – twitter).

 

Ricordate dunque: l’invito è quello di far pervenire le vostre immagini a Laboratorio Valsusa” ed a Valle di Susa. Tesori di Arte e Cultura Alpina. Per farlo dovete inviare le vostre foto con le modalità che vi abbiamo descritto o pubblicarle sui social inserendo gli hashtag #myValsusa e #vallesusadallafinestra.

 

Ultimo aggiornamento 2 maggio 2020

Condividi questa pagina