Nel maggio 2019 Giorgio e Tomoko, coppia nel lavoro e nella vita, dalla precedente sede di Villardora si sono trasferiti nella piazza centrale di Condove, a due passi dal Municipio. Qui i dolci della pasticceria fondono insieme l'arte pasticcera italiana appresa da Giorgio e la creatività del Sol Levante cui si ispira Tomoko.

Nel nostro logo – spiega Giorgio – abbiamo scelto un motto che rendesse l’idea di ciò che vogliamo suscitare: emozioni di gusto. Per farlo usiamo materie prime d’eccellenza, perchè solo con questa attenzione si possono ottenere risultati di valore. Abbiamo un laboratorio climatizzato a vista, dove produciamo cioccolato di qualità, bianco, al latte o fondente”.

Giorgio ha deciso all’età di 12 anni il suo destino lavorativo. “Amavo preparare i dolci e ho avuto la fortuna di potermi esercitare anche nel laboratorio di pasticceria nei pressi di casa mia, nel quale ho mosso i primi passi del mio cammino professionale. Da allora la passione non mi ha mai abbandonato”.

Pasticceria Grande di Giorgio e Tomoko

Lo si percepisce dalle quotidiane produzioni di mignon, praline, gelato, salatini e torte di ogni foggia, personalizzabili per ogni evento, ricorrenza o semplice desiderio di far festa.

Ogni settimana produciamo una cinquantina di Torte Sacher, e non ne avanza mai una. Abbiamo studiato una ricetta che è ispirata a quella classica ma si contraddistingue per la sua particolare morbidezza. Si tratta di una cake al cioccolato, poco zuccherata, che ben si abbina alla dolcezza della confettura”.

Ma, se la Sacher è uno dei cavalli di battaglia di Giorgio e Tomoko, è altrettanto difficile resistere al richiamo della pasticceria fresca e secca, che si mostra in un tripudio di forme e di colori nelle lucenti vetrine interne.

Pasticceria Grande di Giorgio e Tomoko

Non bastano poi le parole per descrivere quel che si prova assaggiando una delle loro torte, o l'impazienza con cui ci si trova a scartare un condovese alla nocciola o al rhum, ideati in onore del paese che li ha accolti e rigorosamente incartati a mano ad uno ad uno.

E che dire del gelato, nei gusti classici crema, fiordilatte, nocciola, pistacchio, cioccolato, cui si aggiungono quelli alla frutta che rispettano il calendario delle stagioni? Fragola, frutti di bosco, limone, mandarino, lampone, stracciatella all’amarena e menta bianca del Piemonte, con la menta di Pancalieri, vi restituiranno un sacco di ricordi legati alla golosità di un assaggio furtivo direttamente dalle coltivazioni.

Altri must del laboratorio artigiano condovese sono la pasticceria fresca mignon, le quaranta varietà di praline al cioccolato e frutti canditi (arancio, limone, fico, albicocca, zenzero e pera) e la capacità di Tomoko di impreziosire i capolavori di Giorgio con la finezza artistica dei decori in pasta di zucchero.

Pasticceria Grande di Giorgio e Tomoko

Insomma, le emozioni che genera la Pasticceria Grande sembrano proprio ispirate al kintsugi, l’arte delle “preziose cicatrici”. Questa pratica giapponese, quando un oggetto si rompe, impone di non gettarlo via, di non vergognarsi delle ferite e di riassemblare i cocci ricongiungendoli con un metallo prezioso. Giorgio e Tomoko, con le loro creazioni, applicano quest'arte alla pasticceria: realizzano dolci che leniscono le ferite del cuore e dell'anima.

Se qualcosa non va per il verso giusto la gentilezza di Tomoko e la maestria di Giorgio potranno rimettere insieme i cocci della vostra giornata. Sanando le vostre cicatrici con il balsamo unico della dolcezza.

Pasticceria Grande

Pasticceria Grande Giorgio e Tomoko

Aperto con orario 8.30/12.30 – 15.30/19.30. Chiuso lunedì tutto il giorno e martedì mattina.

Consigliata la prenotazione.