Hotel, Case vacanza, B&B

Un'offerta di accoglienza molto diversificata, che comprende Hotel, Case vacanza, Rifugi Alpini, B&B, non più legata alla sola stagione dello sci

Oggi il sistema turistico può contare su oltre 20mila posti letto alberghieri e extra alberghieri, a cui si aggiungono 100mila posti letto ricavati nelle seconde case. E i dati della Regione Piemonte dicono che nella stagione 2008-2009 ci sono stati 3,5 milioni di presenze stagionali con una media di 23mila pernottamenti mensili. Un dato in crescita perché i flussi turistici in Valle di Susa sono aumentati del 44% tra il 2002 e il 2011, con grande effetto traino delle Olimpiadi di Torino 2000.

La parte del leone la fa la stagione invernale, con i tre comprensori di Vialattea, Colomion e Frais a catturare l’interesse degli amanti dello sci. Ma da qualche anno il turismo non è più solo neve, ed ha riscoperto l’arte, la cultura, l’outdoor, l’enogastronomia e gli eventi, e i territori della bassa valle e delle valli laterali.

Bassa Valle di Susa