Monte Aquila

Se siete appassionati di escursionismo e cercate una meta in cui recarvi anche in inverno, il Monte Aquila (m. 2.119) è senza dubbio uno dei luoghi più adatti che il nostro territorio offre. Frequentatissimo in qualsiasi stagione, accoglie camminatori, ciclisti ed amanti del parapendio. 

Situato al confine tra Val Sangone e Val Chisone (Comuni di Giaveno e Pinasca), ha visto la nascita dello sci in Italia con Adolfo Kind, che nel 1898 diede vita alla pratica sulle pendici settentrionali del Monte. L'impianto di risalita rimase attivo fino ai primi anni ottanta del novecento. Sono tuttora presenti, ma in stato di abbandono, la stazione di arrivo di Pian delle Lese e i vecchi piloni degli skilift e della funivia. 

Uno degli itinerari più conosciuti per arrivare in cima al Monte parte da Alpe Colombino, località raggiungibile da Giaveno: andando in direzione di Coazze, seguite le indicazioni per "Aquila"; una volta al piazzale di Alpe Colombino (a quota 1258 m), una strada sterrata e successivamente un sentiero vi condurranno al Colle. 

In cima troverete un bivacco, una cappella dedicata alla Madonna della Pace inaugurata nel 1926 (sulla cui facciata è affissa una targa che ricorda l'impresa di Adolfo Kind), una croce di ferro. Ad attendervi anche un panorama mozzafiato.

Condividi questa pagina