Via col vino... un viaggio da grandi sorsi! Settimana 1: Friburgo



Tuesday, March 13, 2018 - 08:45

Vi avevamo promesso un resoconto del viaggio in Europa che due valsusini, Elena e Fulvio, stanno facendo alla scoperta del vino: Via col vino… un viaggio da grandi sorsi! Ecco il racconto della prima settimana, trascorsa nella zona di Friburgo in Germania. Un po' al lavoro, tra potature e imbottigliamenti, e un po' a conoscere la zona, tra passeggiate, cibo di strada, concerti-degustazione, birre artigianali e locali di cocktail...

di Elena Amprimo e Fulvio De Marchi

La nostra prima settimana on the road la trascorriamo ospiti di una famiglia tedesca molto gentile (mamma, papà, due figlie, un figlio e l'adorabile cagnolina Jolie), che ci ha accolti come se ci conoscessimo da sempre. L'ospitalità è quella di una famiglia aperta ed abituata allo scambio interculturale, ma nei rapporti tra le persone si percepisce che vivono in un paese freddo…
Il Markgraeferland è una zona dove il vino si respira nell'aria. lnfatti Sulzburg, a pochi km da dove siamo noi, é gemellato con La Morra nelle Langhe.

Laufen, il paese della famiglia che ci ospita, conta 900 anime, una cooperativa dove conferiscono le uve i piccoli produttori e 3 Weingueter (aziende vinicole). Ogni Weingut ha un vero e proprio negozio con sala degustazione annesso alla cantina e alla casa del vignaiolo, con apertura dal lunedì al sabato, poiché la scelta commerciale qui si concentra decisamente sulla vendita diretta al consumatore finale.
Dopo aver lavorato alla potatura e all'imbottigliamento, e aver passeggiato tra colline di vigneti e villaggi da favola dei fratelli Grimm, sabato sera abbiamo partecipato ad una “Musikalische Weinprobe”, una degustazione di sei vini accompagnata da brani musicali eseguiti dalla banda di Ballrechten-Dottingen e dal clarinettista Anton Hollich. La degustazione è stata guidata dalla Weinkoenigin (regina del vino) Josefine Schlumberger, la figlia maggiore della famiglia che ci ospita, che è stata ambasciatrice del vino tedesco nel mondo.

A conclusione della nostra prima settimana da aiutanti vignaioli, portiamo un po' di Italia in tavola: una bella polenta concia con mais coltivato e macinato dal papà di Elena a San Giorio, accompagnata da un ottimo pinot nero del Markgraeferland… Guten Appetit!

Qualche immagine dei "test" alcolici e alimentari...

TORNA SU