La Casaforte di Chianocco

Nel corso del Duecento si può osservare un paesaggio punteggiato da nuove architetture fortificate realizzate da famiglie signorili nei centri abitati della Valle o nei relativi patrimoni fondiari. Vengono costruite le caseforti di Mattie (antecedente la fine del Duecento) e di Meana (di dimensioni più contenute e probabilmente di poco successiva), o – in contesto interno dell’abitato – di Villar Focchiardo (riedificata negli anni quaranta del Trecento) e San Didero, e infine il complesso della Casaforte di Chianocco, realizzata nel medesimo orizzonte cronologico e oggetto di ripetuti interventi di ampliamento.

Citata nei primi documenti come "Domus fortis" e posta sulla via che ripercorreva l'antica strada romana delle Gallie, è una solida torre merlata dotata di poche e strette aperture, circondata da una cinta fortificata e protetta da una torre costruita a cavallo dell'ingresso; un piccolo complesso fortificato, costruito non tanto per la difesa degli abitanti ma per lasciare un forte segno sul territorio. E' oggi di proprietà privata e visitabile alcuni giorni all'anno durante le manifestazioni e le rievocazioni storiche. 

 

Per ulteriori informazioni: Comune di Chianocco - Casaforte, www.casafortechianocco.it

Condividi questa pagina