Tur d'Amun

Recenti indagini archeologiche hanno riportato alla luce buona parte dell’ampio castello signorile di Bardonecchia, la cosiddetta Tur d’Amun, che nacque probabilmente a partire dalla seconda metà del XII secolo con funzioni militari, per poi divenire residenza dei signori del luogo, dapprima i De Bardonnèche, quindi i de Jouffrey, ad essi succeduti nel Seicento.

Grazie alla sua posizione, il castello controllava gli sbocchi dei due valloni del Frejus e della Rho ed era visivamente in comunicazione con il castello di Bramafam. Acquistato dalla Comunità di Bardonecchia nel 1670, il complesso cadde in decadenza nel corso del Settecento, tanto che nel 1866 ne rimaneva solo la torre centrale. Quest'ultima, originariamente alta 21 metri, era conservata fino all'altezza della merlatura ancora negli anni Venti del Novecento, quando una serie di crolli progressivi la portarono a divenire un rudere.

Apertura: Luglio: ultima domenica 15.30-18; Agosto: tutte le domeniche 15.30-18. Durante l'anno visite guidate su richiesta. Su prenotazione per gruppi.

Informazioni: tel. 0122/902612 - info@prolocobardonecchia.it

Condividi questa pagina