Storie in Spalla nasce da un’idea di Simone Siviero, guida escursionistica ambientale e scrittore, per cercare di rendere un’escursione un percorso olistico in cui natura e cultura si fondono per una piena comprensione del paesaggio in cui si è immersi.

 

Che cosa ti ha spinto a fare la guida escursionistica ambientale e che taglio dai alle tue escursioni?

Il mio maestro all’università soleva ripetere che è il paesaggio a generare la letteratura. Ogni anno ci portava in Grecia mostrandoci rovine e orizzonti, e leggendoci Omero e Pausania seduti tra colonne cadute e alture immortalate dai versi dei poeti.

È un approccio che mi è rimasto dentro. È come immergere il paesaggio nella storia.

Storie in spalla - escursione

E tuttavia qualcosa mancava. Mentre, a Messene, ascoltavamo parole antiche, dalle pietre spuntavano legioni di opilionidi (“falsi ragni” dalle lunghe zampe) e in cielo ronzavano cetonie (coleotteri della famiglia degli scarabei) dalle splendide elitre metalliche. A Dodona, tra le querce sacre a Zeus, i prati erano ricoperti da una moltitudine magnifica e diversa di piante officinali e una farfalla (Gonepteryx rhamni, la cedronella) si posava delicatamente su un fiore.

Era il mondo naturale che compenetrava la storia, il nocciolo inconsapevole di ciò che, in seguito, avrei cercato in ogni escursione e che oggi tento di riproporre per chi abbia piacere di venire in gita con me: osservare il paesaggio con gli occhi dello storico e con quelli del naturalista. Insieme.

Storie in spalla - Erbe

 

Nel tuo programma di escursioni ampio spazio è dato anche alle piante…

Amo le piante di un amore quasi fraterno, e spesso ne ho scritto e ne scrivo. Sovente si va in montagna per avvistare gli animali e si torna a casa delusi perché la caccia fotografica non è andata come si sperava. Ma che dire degli alberi, delle erbe e dei fiori?

Una passeggiata in montagna può essere un’occasione per imparare a conoscere il mondo della botanica, un mondo che fa sempre un po’ da sfondo, come una quinta silenziosa su cui si svolgono i fatti importanti. Eppure il mondo delle piante è un mondo vivo e variegato, ricco di storie affascinanti, se solo impariamo ad ascoltarle.

Storie in spalla - Maometto

Altro aspetto attraente del mondo vegetale è quello che lega le piante all’uomo: l’etnobotanica, le piante officinali. Piante per guarire, piante per avvelenare, piante per costruire, piante al centro di miti e leggende che ancora oggi hanno qualcosa da raccontare…

Imparare a riconoscerle è una competenza di cui, in questo mondo iperconnesso (ma sconnesso dalla natura) dovremmo riappropriarci tutti.

Storie in spalla - Libro

 

Non solo escursioni, ma anche libri...

Amo raccontare, e non soltanto a voce. Scrivo spesso. Ma in questa sede vi presento un libro soltanto: Valle di Susa. Camminando tra storia e natura. È un libro per le giornate uggiose, per quando fuori piove e non avete voglia di venire a camminare con me.

Ma è anche un invito a mettersi gli scarponi ai piedi e scoprire le meraviglie che la splendida valle in cui ho la fortuna di vivere ha da offrire.