Festa dël Piemont: al Colle dell'Assietta si rievoca la battaglia del 19 luglio 1747

Era il 19 luglio 1747 quando, sul Colle dell'Assietta, i piemontesi costrinsero l'esercito francese alla ritirata: durante la storica Battaglia dell'Assietta meno di 7.400 uomini, tra piemontesi, svizzeri e austriaci, guidati dal Generale Cacherano di Bricherasio, affrontarono oltre 21.000 soldati francesi, suddivisi in quaranta battaglioni al comando del Generale Duca di Belle-Isle. 

Ne scaturì un'eroica vittoria per i piemontesi, ed anche l'appellativo di "bôgia nen"! Fu infatti nel contesto dello scontro che il Generale Cacherano, per tranquillizzare i superiori sulla tenuta delle truppe, rispose: "Stè tranquij, da sì noi bôgiuma pì nen".

Festa dël Piemont al Colle dell'Assietta

Da più di cinquant'anni, la terza domenica di luglio, l'Associassion Festa dël Piemont al Col ëd l'Assieta ricorda il combattimento con la celebrazione della Messa e con la rievocazione, grazie a centinaia di figuranti ed al Gruppo Storico Pietro Micca, di alcuni momenti della Battaglia. 

Come già nel 2020, però, anche quest'anno, a causa della pandemia, la rievocazione non potrà avere luogo, e la ricorrenza sarà celebrata con la trasmissione di video, realizzati nei giorni precedenti e diffusi sui canali YouTube e Facebook di La Battaglia dell'Assietta.

A questa pagina vanno anche inviate le foto dei Drapò (la bandiera del Piemonte) che gli organizzatori avevano invitato ad esporre nella settimana dei festeggiamenti.

LEGGI ANCHE: La storia del “Drapò”, il simbolo del Piemonte che risale al 1424 ed alla tradizione dei Savoia

Festa 2021

Per maggiori informazioni: Festa dël Piemont al Col ëd l'Assieta

Le immagini di questo servizio sono di Claudio Allais

Condividi questa pagina