Dealp è la l’acronimo di Distilleria Erboristica Alpina, e basta varcare la soglia del laboratorio per capire che le tre parole qui son proprio di casa. Distillare si distilla, le erbe sono erbe e non aromi finti e tutte le specialità respirano di alpinità. Si apre un mondo fantastico, inimmaginabile dall’esterno. Un mondo dove si rispettano i tempi della macerazione e dell’infusione. Dove non si cerca di anticipare le produzioni, perché il prodotto finito è quello che detta i tempi. E allora le barrique fan bella mostra di se, ma soprattutto cadenzano i tempi di maturazione del barricato. E l’ultimo arrivato, il Genepy barricato, per dare quella corposità al gusto e all’olfatto, lì dentro ci deve passare tutti i mesi necessari. Qui non si ricorre a stratagemmi per velocizzare. Il rispetto per la natura e le sue erbe ha quasi del sacro.

DEALP, Distilleria Erboristica Alpina

Che dire poi delle grappe. Si perché è facile dire grappa. Pronunciata la parola magica, si apre un mondo, affascinante e vario, come sono i gusti dei consumatori: più o meno secca, più o meno forte, monovitigno e via dicendo. Grappa che ormai non solo è conosciuta in tutta Italia, ma sta invadendo il mondo, portando con il marchio "Grappa del Nonno" il made in Valsusa pressoché in tutti i continenti.

DEALP, Distilleria Erboristica Alpina: Turin Chocolat

Porta invece il nome di Torino e del cioccolato, ma è una delizia senza confini il Turin Chocolat, che qui viene prodotto partendo dal vero cacao, da uova di gallina e latte di mucca: tutto fresco, dove, di nuovo i tempi di lavorazione sono dettati dalla freschezza e non si può fare altrimenti. Ne vien fuori un bicerin dove tutto è dosato al punto giusto e dove l’armonia è il marchio di fabbrica. Ma in questa distilleria erboristica alpina ci sono mille altre sorprese, come gli sciroppi che d’estate sono un toccasana per la canicola, vedi la menta che è menta vera. Altrimenti non saremmo alla Dealp.