La birra Soralamà si contraddistingue per la purezza dell’acqua di montagna e per l’utilizzo di materie prime naturali di prima qualità tipiche del territorio circostante (spezie, genepi, cereali…). Il birrificio produce unicamente birra cruda, viva, non pastorizzata, caratterizzata da grande fragranza, bevibilità e digeribilità, ed è specializzato nella fornitura di birre artigianali alla spina e nella produzione di birre per grandi clienti a marchio proprio.

Birrificio Soralamà

Il birrificio Soralamà non produce soltanto birre in bottiglia da 33 e 75 cl. ma anche birra artigianale in fusto, che rappresenta circa il 70% della produzione totale. Per questo la birra Soralamà è stata scelta da diversi locali in tutto il territorio italiano: pizzerie, hamburgherie, grills e birrerie che vogliono proporre una birra artigianale di qualità ed a cui, se richiesto, viene fornito anche l'impianto di spillatura in comodato d’uso.

Annesso all’impianto produttivo c'è la Brasseria Soralamà, dove si possono bere tutte le birre prodotte, sia alla spina che in bottiglia, accompagnandole con stuzzichini, taglieri o hamburger, oppure abbinandole a piatti caratteristici del territorio o della tradizione. Qui la domenica viene riproposta la tradizionale merenda sinoira, dalle 17 alle 19.

Birrificio Soralamà

Soralamà si avvale del supporto di Simatec, azienda sorella produttrice di microbirrifici artigianali e brewpub, tini di fermentazione e maturazione, tank a vista e impianti di spillatura, ed è dunque uno dei migliori partner possibili per garantire, grazie alla grande capacità produttiva (400 mila litri all'anno) ed al controllo qualitativo dei processi di produzione, l’assorbimento di aumenti improvvisi di vendita, la personalizzazione a marchio del Cliente, la qualità e l'uniformità del prodotto nel tempo.

Birrificio Soralamà

Le birre di produzione Soralamà soddisfano tutti i gusti. Gli amanti delle ambrate possono scegliere tra WOW, a bassa fermentazione ispirata alle bock della Boemia e OH, birra ad alta fermentazione in cui predominano le sensazioni di frutti rossi sotto spirito ma i palati più fini avvertiranno anche il tostato ed il caramello.

Chi predilige le bionde potrà optare per una EX ,blond Ale multicereale di colore ramato in cui si avvertono i sentori dei cereali (orzo, frumento, avena, segale e farro) ma anche il luppolo speziato e l'agrumato dell'arancia. Chiara, a bassa fermentazione, è anche la GHOST, con aroma agrumato e di frutti tropicali su un sottofondo di crosta di pane, prodotta ogni anno in tirature limitate con etichetta d'autore.

Super premiata e chiaramente "di casa", la SLURP, birra chiara Pils, dove l'acqua di Vaie, particolarmente dolce e con bassa percentuale di minerali, viene impiegata pura. Il risultato è  una bevanda eccezionalmente fluida e dissetante. In tema di blanche belghe, non potete perdervi la GENNY, dal profumo fresco e balsamico, da cui si sprigionano l'aroma ed il gusto del genepy valsusino.

Birre Soralamà

Ispirate alle birre americane, le new entry Bitrex: La BITREX SINGLE HOP, chiara ad alta fermentazione, con luppolo statunitense ed aromi resinosi, la BITREX CALIFORNIA, fermentata con lieviti Lager ed aroma agrumato e di frutti tropicali, la BITREX IPA con malti inglesi armonizzati e caramellati, dalla schiuma bianca e fine. Fa il verso alle birra più antica del Messico la MEXICANA, armonica e dal gusto equilibrato e secco con leggero retrogusto amaro, mentre la GOJITA è una birra per salutisti, ottenuta con infusione di bacche fresche e bio di Gojii italiano, altamente antiossidante e ricca di polifenoli totali.

Infine, non dimentichiamo la CRUS, rifermentata in bottiglia, che lascia in bocca un piacevole gusto di frutta candita, in particolare di fico, ed è un'ottima birra da sorseggiare a fine pasto, oltre ad essere accattivante per l'etichetta che raffigura la Sacra. E per chi non teme le gradazioni, la CRUS è anche liquore: un amaro a base di birre ed erbe aromatiche di montagna.

Il Birrificio fa inoltre parte dei Maestri del Gusto della Provincia di Torino e dell'Eccellenza Artigiana della Regione Piemonte.

Maestri del gusto 2015

Vedi anche:

Sei premi per il Birrificio Soralamà al Best Italian Beer, per la"Slurp" il primato assoluto

Notizie dalle Aziende | 18 Gen 2019
Il Birrificio Soralamà di Vaie a fine dicembre ha sbaragliato la concorrenza del settore, facendo incetta di premi al Best Italian Beer 2018. Ben sei, infatti, i riconoscimenti ottenuti…