La storia della Antica Trattoria “La Stellina” è la storia di Emanuela Longhino e della sua famiglia, da decenni protagonista della ristorazione a Torino e in Valle di Susa.

Evidentemente questa passione è nel nostro DNA – ci dice Emanuela. – Già mia nonna tanti anni fa gestiva il “Circolo dei Passeggeri” a Torino e mio papà, dopo una lunga carriera da dipendente, improvvisamente decise di cambiare vita e di aprire un ristorante.

Io avevo una decina d’anni e rimasi affascinata da questa nuova attività: passavo il sabato e la domenica seduta sui gradini della cucina a guardarli lavorare, a servire ai tavoli e a fare qualche caffè, anche se arrivavo a malapena al bancone. Ero diventata un po’ la mascotte del locale ma non pensavo di seguire le loro orme, tant’è che il mio percorso scolastico è stato quello di operatore turistico”.

Antica Trattoria "La Stellina"

La famiglia Longhino si era intanto trasferita a Vaie: divenne così naturale l’esigenza di spostare l’attività lavorativa in Valle di Susa. Il ristorante “La Stellina” racconta Emanuela nacque nel 1999 a Susa. Io all’inizio lavoravo come impiegata e aiutavo i miei genitori nel week end, ma pian piano il mio impegno aumentava, e dopo qualche tempo ho fatto la scelta di collaborare a tempo pieno con il ristorante”.

Nel 2008 “La Stellina” si trasferisce a Bruzolo, nei locali del Massi Hotel. Nel 2015 un’altra importante novità: i genitori vanno in pensione ed Emanuela, questa volta coadiuvata dalla sorella Erika, trasferisce l’attività in questo bellissimo Bar-Ristorante di via Carlo Emanuele, a due passi dal Comune, in quella che un tempo era la “piola” del paese.

Agnolotti alla piemontese

La Trattoria “La Stellina” offre una proposta gastronomica di qualità, all’insegna dei sapori di una volta e con particolare attenzione alla selezione delle materie prime, per garantire il massimo della freschezza e della genuinità utilizzando al meglio i prodotti del territorio.

Le specialità tipiche del Piemonte sono preparate seguendo fedelmente le ricette di famiglia. Il menù varia ogni settimana, e contempla una ricca selezione delle migliori specialità tradizionali, dal salamino di turgia al vitello in salsa tonnata, dagli agnolotti alla piemontese al sugo d'arrosto ai ravioli di magro con menta e nocciole, dallo stracotto di vitello al vino bianco alla cacciagione in salmì. E poi i dolci, sempre di produzione propria, realizzati impiegando ingredienti genuini e di qualità, ed i vini della Valle di Susa o del territorio piemontese.

Una particolarità delle nostre proposte – racconta Emanuela – è l’utilizzo della cacciagione, un tempo sempre presente nella ristorazione del territorio ed oggi quasi sparita. Oppure i piatti della tradizione rivisitati, come la salsiccia con castagne e cipolle, una variazione creata da mio padre sul tema del classico “piutin” alla piemontese”.

Antica Trattoria "La Stellina", la sala

L'Antica Trattoria La Stellina si distingue per l’atmosfera serena e riservata, per la qualità della ristorazione, per la location suggestiva e per la gentilezza del personale. È la scelta ideale per scoprire le specialità tipiche locali, per piacevoli serate in compagnia di amici e parenti, cene romantiche o menu personalizzati per cerimonie e ricevimenti. Ma anche per i semplici pranzi di lavoro, per i quali la trattoria propone, dal martedì al venerdì, un menu a 10 euro, con proposte che variano ogni giorno seguendo la stagionalità.

Il ristorante solitamente propone inoltre una serie di Serate con menù a tema, basate sui prodotti stagionali e su ricette tradizionali: bagna caôda, fritto misto alla piemontese (rigorosamente impanato e non pastellato), bollito misto, soupe grasse… Attualmente le serate sono sospese a causa delle disposizioni sanitarie anti Cvid-19, ma riprenderanno appena sarà nuovamente possibile farlo.

Dal venerdì alla domenica è invece tempo di la Merenda sinoira (piatto misto + bevanda).

Per rispettare il distanziamento dovuto all’emergenza sanitaria la sala da pranzo ha ridotto la capienza da 90 a 50 posti: in questo modo tutti i commensali possono, in totale sicurezza, godere delle prelibatezze preparate da Emanuela. 

Merenda sinoira

Dopo il recente DPCM il locale è aperto dal martedì alla domenica dalle 9 alle 18, possibilità di merenda sinoira dalle 16 alle 18.

Take away da martedì a domenica e consegne a domicilio venerdì, sabato e domenica. Prenotazioni entro le ore 9,30 per il pranzo ed entro le 17 per la cena.

Informazioni e prenotazioni ai numeri 011 9637205 e 347 5921415.