Colle del Lys

Il Colle del Lys è un valico alpino delle Alpi Graie che collega la bassa Valle di Susa con la Valle di Viù; è raggiungibile in auto da Viù o da Rubiana ed è un bellissimo punto panoramico sulle vallate e sulla pianura torinese. 

Fa parte dal 2004 del Parco Naturale di interesse provinciale del Col del Lys, un'area naturale protetta a gestione provinciale; presenta un impianto di risalita che permette la pratica dello sci da discesa. Sul versante settentrionale del Monte Arpone è stata aperta una pista di sci di fondo, con impianto di innevamento artificiale.        

Sul tratto finale della cresta occidentale della montagna, tradizionalmente frequentato nelle belle domeniche invernali da famiglie che lo utilizzavano come pista di discesa per bob e slittini, è stato realizzato uno snowpark. Dal colle è inoltre agevolmente raggiungibile per tracce di sentiero il Monte Arpone e, passando per il Colle della Frai, è possibile salire al Monte Rognoso (percorso più impegnativo). Un'altra semplice escursione conduce invece al santuario della Madonna della Bassa e al Colle della Portia

La zona del Colle del Lys ha inoltre ricoperto una notevole importanza per la resistenza durante la seconda guerra mondiale; si è svolta, tra l'1 e il 2 luglio 1944, una battaglia tra i partigiani della 17ª  Brigata Garibaldi e le truppe nazifasciste. In seguito a quella battaglia alcuni giovani partigiani vennero catturati e massacrati (Eccidio del Colle del Lys); non lontano dal monumento eretto sul colle in ricordo dei partigiani caduti nelle vallate circostanti, è stato allestito un piccolo museo dedicato alla resistenza

Condividi questa pagina