Le frazioni di Giaveno si sfidano nel "Palio delle Borgate", tra gare, musica e gastronomia

Dopo il successo dello scorso anno, domenica 4 luglio a Giaveno si svolgerà la Seconda Edizione del Palio delle Borgate, manifestazione organizzata dalla Pro Loco, dai rappresentanti delle varie Borgate partecipanti e che si avvale del patrocinio e del supporto della Città di Giaveno.

Alle borgate già presenti nel 2020, Buffa, Colpastore, Selvaggio, Sala, Villa, Ponte Pietra e San Martino, si sono aggiunte altre tre borgate partecipanti: Pasché (con il colore verde militare) Villanova (viola) e Tonni Levra (fucsia), portando il numero totale delle partecipanti a dieci.

San Martino è vincitore dello scorso Palio; ha tenuto per tutto l’anno lo stendardo in premio, dono della pittrice Tiziana Pisano, e lo ha esposto nei suoi esercizi commerciali.

L’edizione 2021 è ospitata dalla squadra Colpastore-Brossa e si svolge in via Colpastore (circa 200 metri dopo il Palazzetto, sulla sinistra).

Giaveno, palio delle borgate

Si tratterà di un’intera giornata di festa e di giochi, iniziando dalla coloratissima parata delle 10,30 nel campo. Seguiranno i giochi a squadre divisi in fasce orarie: rotoballe, tiro alla fune, corsa con il sacco, cariola umana, spremi la spugna, percorso militare e uno nuovo che si intitola “Scivola e bevi”.

A supporto del Palio delle Borgate c’è la grande novità del Palio Junior (dai 2 ai 13 anni), che durerà tutto il giorno. “È stato studiato per intrattenere i bambini e le bambine e per aiutare i genitori che giocano al Palio “dei grandi”, in modo da mantenere separate le due fasce di età per sicurezza e sarà gestito dall’associazione “Q.I. Quelli dell’intervallo””, spiega la Consigliera comunale Erika Fragomeli, che ha organizzato la kermesse.

Anche per i bimbi ritrovo alle 10,30 con accoglienza e preparazione, poi dalle 11 percorso a squadre e staffette (corsa nei sacchi, cariola umana, salti nei cerchi, slalom); dalle 2 alle 13 baby dance, al pomeriggio palla prigioniera, bandiera genovese, quattro basi.

Giaveno, palio delle borgate

A contorno del Palio e dei momenti di gioco, vi sarà un servizio pranzo gestito da alcuni locali di Giaveno: “Abbiamo ritenuto giusto raccogliere diversi ristoranti, bar, attività, che prepareranno una specialità ciascuno: il Big Ben Pub i panini, la Bocciofila del Pasché un menù per il pranzo, l’Associazione Patate 2.0 le patate fritte, il Bar Joia le macedonie, il Trombone le bevande e Treebale la birra”, continua Fragomeli, che ha curato anche la realizzazione del libretto della manifestazione.

Dalle 17,30 in poi ci saranno merenda per i bambini, aperitivo e merenda sinoira per i grandi. L’accompagnamento musicale sarà a cura di “The beones” acoustic duo, “Wir- woman in rock” e della deejay Bea Rocci per il momento della premiazione; la presentazione dell’intera giornata sarà a cura di Mauro Neirotti, come lo scorso anno.

La Consigliera Erika Fragomeli afferma: “Per il futuro l’obiettivo è rendere il Palio un appuntamento fisso annuale, magari anche facendo più di una giornata. Abbiamo visto una grande partecipazione, l’entusiasmo, la voglia di giocare. E non soltanto da parte dei concorrenti, ma ad esempio anche dai commercianti che hanno aiutato moltissimo nella sponsorizzazione”.

Giaveno, palio delle borgate

Giaveno, palio delle borgate

Giaveno, palio delle borgate

 

Condividi questa pagina